Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Follonichesi Stufi - L'incapacità di confrontarsi

L'incapacità di confrontarsi del Sindaco Benini sui problemi della cittadinanza quando non gli conviene

| di Follonichesi Stufi
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

I Follonichesi Stufi (gruppo Facebook), stanno cominciando a subire le censure anche dalla pagina Facebook del Comune di Follonica, dopo tutti gli articoli di disagio presentati dal loro gruppo di cittadini. 

Trovano che ciò sia molto strano, dato che l’accusa di non sapersi confrontare è proprio quella che viene mossa dai sostenitori della sinistra contro le parti a loro avverse… Tuttavia i Follonichesi Stufi affidano i loro pensieri ad una nuova lettera che ci fanno pervenire e di cui pubblichiamo il testo integralmente e senza censure (a differenza di altri). Iniziano così:

‘Sono arrivati pian piano sempre più ordini “dall’alto” che ci hanno messo il bavaglio sulle varie testate online locali (perfino alla cronaca di Grosseto e provincia de ‘La Nazione’ è stato ordinato di censurare i contenuti delle nostre lettere) e noi abbiamo accusato il colpo in silenzio, a questo si è sommato che il Sindaco Benini ha ignorato la nostra richiesta di incontro con lui (che ci è parsa oltremodo strana vista la sua solita solidarietà e disponibilità nei confronti della cittadinanza. Forse la dimostra solo quando conviene a Lui?)... L’illustrissimo Sindaco Benini non era quello che si professava ‘Cavaliere senza macchia e senza paura’, strenuo difensore dei più deboli e di ogni possibile diseguaglianza sociale, vicino ai problemi di ogni parte della cittadinanza, sindaco di tutti i follonichesi indipendentemente dalla loro fede politica? Infine ora, dato che l’unico modo per amplificare le nostre voci di disagio era rimasto Facebook, Alessandro Saitta (membro del nostro gruppo) ha pensato di far conoscere alla cittadinanza follonichese tutti gli articoli pubblicati da ‘Grosseto Oggi’ diffondendo i link ai vari articoli tra i commenti della pagina del Comune…

E cosa hanno fatto i nostri maestri di pluralità espressiva? Hanno bloccato la sua possibilità di inviare commenti, quasi sicuramente motivandola dicendo che la sua fosse un’azione di disturbo e di incitamento all’odio.

In conclusione, dato che anche i Follonichesi Stufi si… perdono la pazienza, e non hanno intenzione di essere ‘zittiti’, hanno cominciato a diffondere i link dei loro articoli sui siti dei comuni confinanti (Piombino, Castiglione della Pescaia, compreso quello del nostro capoluogo Grosseto, che siamo certi gradirà molto la nostra opera di divulgazione) e vari mercatini dell'usato o del baratto presenti sul territorio - anche della provincia di Livorno - con persino 20.000 membri, per cui se gli amministratori della pagina Facebook del Comune di Follonica avessero ricevuto l’ordine di ‘imbavagliare’ Alessandro Saitta al fine di evitare la pubblicità negativa nei confronti dell’Amministrazione follonichese, sappiano che hanno ottenuto decisamente l’effetto contrario.

L’unica soluzione possibile per eradicare definitivamente il problema Follonichesi Stufi sarebbe quello di togliere la connessione ad Alessandro Saitta, ma fonti bene informate ci dicono che lui sarebbe già pronto a piazzarsi davanti all’ingresso del Comune di Follonica, senza proferire parola e senza compiere gesti inconsulti, ma solo con un cartello al collo con su scritto: ‘Il Sindaco Benini non ascolta i bisogni della cittadinanza’... E siamo certi che molti altri cittadini si unirebbero a lui in questo sit-in silenzioso, strada facendo…Sarebbe bene che la nostra Amministrazione non lo provocasse, perché ciò si risolverebbe a loro sfavore, ma anzi sarebbe opportuno che il Sindaco Benini accordasse un incontro con una rappresentanza dei Follonichesi Stufi essendo pronto almeno ad ascoltare i problemi da loro esposti ed ai quali evidentemente la nostra Amministrazione non presta la dovuta Attenzione.

Follonichesi Stufi

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK