Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Follonichesi Stufi - Incontro col Sindaco Benini

| di Follonichesi Stufi
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Di tutti i temi che i Follonichesi Stufi volevano presentare all'attenzione del Sindaco ne è stato discusso di uno solo: il primo all'ordine del giorno, relativo alla movida eccessiva e sicurezza notturna.

Il nostro simpaticissimo Sindaco maestro nella nobile arte dello scaricabarile si è prodigato in assurdi giri di parole, dicendo che il Prefetto si è appena insediato e dobbiamo dargli il tempo di ambientarsi, che gli steward erano la migliore opzione disponibile da attuare (anche si rende conto che loro abbiano margini d'azione molto limitati), che lui non può fare niente se i Carabinieri non fanno il loro dovere, che contro i crimini dei minorenni si hanno le mani legate, e molte altre motivazioni vuote… C'era bisogno di un incontro con lui per sentirsi rispondere con simile superficialità e incapacità?

Quando gli ho detto che secondo il Decreto Minniti del 25 Maggio 2017 i prefetti in accordo coi sindaci, potevano predisporre un  accordo tra strutture di vigilanza privata e amministrazioni comunali, lui ha fatto finta di non capire di cosa stessi parlando (o forse era realmente troppo complicato da capire per lui) e si è messo a spiegare che si sarebbe trattato di un sistema di sorveglianza ll identico a quello degli Steward…

Peccato che vigilanza privata si intendessero Guardie Giurate (con tanto di divisa ed armate) che non sono certo paragonabili agli Steward col loro giubbettino!

Anche se di fatto essi non possono sostituire il compito di protezione pubblica (non essendo dei pubblici ufficiali e non potendo neanche chiedere i documenti) certamente sanno compiere meglio l'opera di sorveglianza (dato che steward, quando vedono un problema si voltano dalla parte opposta), oltre al fatto che una divisa può essere un valido deterrente...

L'unica cosa con un po' di senso, da lui inquadrata come ordinanza di misura eccezionale era quella di bandire i dj-set da dopo le 21, oltre al fatto che avrebbe vietato le attività rumorose da dopo mezzanotte (al massimo l'una con speciali deroghe)… Ma l'articolo 659 del Codice Penale non vietava già gli schiamazzi notturni (dopo mezzanotte), senza che fosse necessario lo sforzo immane del Sindaco che partorisse questa straordinaria ordinanza?

Alla fine dell'incontro il nostro portavoce ha detto al sindaco Benini che c'erano altri problemi da esporre, ma lui ha replicato dicendo non si potevano affrontare i problemi tutti in una volta… Possiamo essere d'accordo con l'affermazione del Sindaco, ma riteniamo anche opportuno che mentre si risolve un problema ci si prepari alla soluzione del prossimo, sempre che non si voglia affrontare un problema all'anno…

Oltre a questo la responsabile del sindaco ha anche aggiunto ridendo: A Follonica ci sono 25000 abitanti! - Quindi oltre ad avere dato con molta delicatezza del cretino al nostro portavoce, ha anche sottinteso  che tutti problemi presentabili da noi non fossero disagi dell'intera comunità follonichese, ma solo le lamentele di quattro 'piagnucoloni' intolleranti ed insofferenti (quindi un'altra offesa).

Per terminare, il Sindaco Benini si è permesso anche di dire a lui che divulgare i link dei nostri articoli, tra i commenti dei post della pagina Facebook del Sindaco o quella del Comune, fosse una manovra illecita e fastidiosa di spamming, cosa che ha mandato il nostro portavoce su tutte le furie, tanto che dopo aver detto che si fossero interrotti tutti i canali di comunicazione, si è voltato uscendo dalla sala...

Follonichesi Stufi

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK