Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Follonichesi Stufi - La stampa

La stampa locale viene imbavagliata dal regime follonichese

| di Follonichesi Stufi
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

I ‘Follonichesi Stufi’ tornano a porgersi alcuni quesiti seguiti da riflessioni  riportandoceli:

 

‘Per quale arcano motivo le nostre e-mail vengono del tutto ignorate dalla stampa locale online (tutte tranne Grosseto Oggi)? Per fare il nome di chi lo fa la lista è lunga:

Si parte da ‘Il Giunco’ al quale dopo aver pubblicato il nostro primo articolo comunicante il nostro disagio e quello di gran parte della cittadinanza, è stato ‘forse’ opportunamente ordinato (dal regime follonichese) di non azzardardarsi a pubblicare mai più articoli su quei facinorosi, rivoluzionari, intolleranti e incitanti all’odio autoproclamatisi Follonichesi Stufi; Per poi arrivare a ‘Grosseto Notizie”, ‘Maremma News’ e ‘TV9-Telemaremma’, i quali dopo aver fatto la prova a mandare loro i disagi del nostro portavoce Alessandro Saitta, che prontamente hanno pubblicato (TV9 ha anche mandato in onda un servizio sul proprio telegiornale) dato che non si potevano dimostrare insensibili a temi riguardo la disabilità, poi hanno evitato accuratamente di pubblicare gli appelli comunicati dai Follonichesi Stufi.

Terminando succitata lista come possiamo omettere di far sapere che anche la ‘Cronaca di Grosseto’ del prestigioso quotidiano ‘La Nazione’ si è unita al gruppo dei giornalisti imbavagliati?

Alcuni dei loro giornalisti  responsabili, ci avevano addirittura ringraziato per comunicare loro tutti i disagi presenti nel nostro territorio, invitandoci caldamente a riportar loro tutte le anomalie che trovassimo… Poi improvvisamente è calato il silenzio sui nostri articoli.

Noi non intendiamo certo sottintendere che sotto queste censure, ci sia formalmente l’Amministrazione follonichese, o almeno siamo quasi certi che non ci sia il Sig. Sindaco Benini (il quale ringraziamo vivamente per la disponibilità di accordarci un incontro con Lui), ma non possiamo tralasciare di esprimere le nostre perplessità in merito al fatto che qualche dirigente di partito a livello locale (e noi Follonichesi Stufi pensiamo che molti lettori sappiano a quale partito ci riferiamo) abbia comunicato la propria contrarietà a dar voce ai Follonichesi Stufi (magari tramite qualche velato ricatto).’

 

I Follonichesi Stufi concludono il loro intervento, con un semplice ammonimento:

 

‘A Follonica esiste un radicato regime, che non permetterà ad alcun esponente politico (sia lui di destra o di sinistra) di attuare alcuna cosa che non convenga a tal regime, seppur a discapito del bene collettivo…

Ricordatevelo sempre e fate il modo di riuscire a farvi sentire, senza delegare altri che lo facciamo per voi, dato che pur avendo le migliori intenzioni, non avranno alcuna possibilità di aiutarvi!

Questo regime è meglio conosciuto con il nome di MAFIA!’

Follonichesi Stufi

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK