Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La Toscana e i suoi alberi monumentali: scopriamo quelli di Grosseto

Condividi su:

La Toscana, si sa, è una regione ricchissima di verde e di natura, di conseguenza non desta stupore il fatto che possa vantare numerosi alberi monumentali.

Cosa sono gli alberi monumentali e quanti ce ne sono in Toscana

Come si può intuire dal nome, quelli definiti “monumentali” sono degli alberi a cui è ufficialmente riconosciuto un particolare pregio di natura storica, naturalistica e paesaggistica, degli alberi il cui abbattimento è vietato per legge, salvo specifici casi.

Secondo un apposito report prodotto dalla Regione, la Toscana può vantare complessivamente 78 alberi monumentali, ma qual è la situazione relativa a Grosseto? Sono presenti degli alberi monumentali anche nella nostra provincia? La risposta è affermativa.

Grosseto vanta 3 alberi monumentali: ecco quali

Dall’elenco della Regione Toscana, infatti, nel grossetano risultano essere presenti 3 alberi monumentali, che andiamo subito a scoprire.

Uno si trova nel Comune di Santa Fiora presso il Parco del Cimitero; si tratta esattamente di un castagno (nome scientifico Castanea sativa Mill.) alto 12,5 metri, il quale è stato considerato monumentale per il criterio “età e/o dimensione”.

Gli altri due alberi monumentali della provincia di Grosseto si trovano a Follonica.

Uno di essi si trova presso la sede CFS di Via Bicocchi ed è un Cipresso di Monterey (nome scientifico Cupressus macrocarpa) ed è stato valutato monumentale per il criterio “età e/o dimensione”; la sua altezza difatti, è di ben 23 metri.

L’altro albero monumentale di Follonica è un Platano (nome scientifico Platanus sp.) situato presso Parco della Petraia in Viale Europa; tale pianta, alta 19 metri, si è guadagnato l’appellativo di monumentale per due distinti criteri, ovvero “età e/o dimensione” e “valore storico, culturale, religioso”, e per la medesima si è anche avanzato proposta di dichiarazione di notevole interesse pubblico.

Il primato regionale degli alberi monumentali va a Firenze

La provincia di Grosseto può dunque vantare questi 3 splendidi gioielli naturali, mentre la provincia con il maggior numero di alberi monumentali della regione è risultata essere Firenze, che ne conta ben 19.

Il primato di Firenze, chiaramente, non stupisce, sia per la ragione più ovvia, ovvero perché è la città più grande, e sia perché ha una tradizione “green” estremamente radicata.

Il capoluogo vanta tanti spazi verdi meravigliosi, molti dei quali godono di un grande blasone in tutto il mondo; sono tantissime le zone urbane in cui la città può pregiarsi di bellissimi angoli di verde, senza trascurare i grandi patrimoni naturali custoditi all’interno di ville e proprietà private.

Oltre a questo va detto che Firenze, un po’ come tutta la Toscana, ha anche una grande tradizione per quel che riguarda la cura del verde, in zona sono attivi tantissimi giardinieri e professionisti del settore, alcuni dei quali sono delle autentiche eccellenze: il giardiniere a Firenze Tiziano Codiferro, ad esempio, abbinando alle sue capacità tecniche delle avanzate competenze di natura progettuale, è considerato un autentico master gardener.

Condividi su:

Seguici su Facebook