Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Concordia: smantellare la nave a Piombino è la soluzione migliore

Condividi su:

"La Costa Concordia? Deve essere smantellata a Piombino. E questo sia per ripagare in parte la tragedia vissuta dalla nostra regione, sia perché è la soluzione migliore dal punto di vista logistico". È quanto sostiene il capogruppo di Più Toscana in consiglio regionale, Antonio Gambetta Vianna, sulla “gara dei sei porti” che si sono resi disponibili allo smaltimento del relitto. 

"La regione – spiega Gambetta Vianna – ha investito molte risorse, come è giusto che sia, per quella che è ancora una ferita aperta per l’isola del Giglio, per la provincia di Grosseto e per il resto del territorio regionale. Per questo penso che sia giusto che sia Piombino a smantellare e smaltire la nave da crociera".

Per il leader di Più Toscana, "Piombino è la soluzione logistica più appropriata dai punti di vista della logistica, della sicurezza e dei costi. Intanto è vicino all’isola del Giglio e, quindi, il trasporto fino al porto costa di meno. Inoltre, essendo più vicino, il trasporto è anche più sicuro. Infine, non dimentichiamoci che a Piombino c’è anche l’impianto siderurgico che potrebbe smaltire tutto quell’acciaio e rilanciare un intero settore in crisi".

 

Condividi su:

Seguici su Facebook