Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Moria di pesci nel fiume Albegna

Mille esemplari di muggini trovati morti lungo le sponde

Condividi su:

Una ventina di pesci ogni 100 metri. Questa la situazione registrata già da qualche giorno lungo le sponde del fiume Albegna per un tratto complessivo di 5 chilometri. E non si tratta, purtroppo, di un caso isolato in Maremma. La moria ha interessato anche il fiume Ombrone, pur se in modo molto più circoscritto.

Difficile, per il momento, stabilire le cause di un fenomeno, che sembra interessare solo i muggini e che si presenta solitamente con le prime piogge e  dopo l’esondazione di un corso d’acqua. Tolta qualche spigola, infatti, a fare le spese di una possibile contaminazione dei fiumi, sono stati i varaghi e i cerini. Ma il caso dei cefali potrebbe essere solo la punta dell’iceberg, dato che, per la propria alimentazione, una volta morti, restano comunque a galla, mostrandosi agli occhi di tutti.

Sul posto gli addetti della provincia hanno comunque condotto un sopralluogo. La moria, registrata già da qualche giorno, anche grazie alle segnalazioni che ci sono arrivate, per il momento sembra non aver intenzione di arrestarsi.

Condividi su:

Seguici su Facebook