Autobus superaffollato, la denuncia di Comune Aperto

In piedi per chilometri fino a Manciano

| Categoria: Attualità
STAMPA

Comune Aperto interviene sul trasporto pubblico locale: parliamo della vicenda che interessa l'autobus Tiemme della linea Grosseto-Pitigliano, che dalla fermata di Albinia delle ore 14.05 fino a quella di Manciano vede quotidianamente un superaffollamento di studenti e pendolari che si trovano costretti a fare il lungo tragitto di circa 32km in piedi e ammassati fino alla fermata di Manciano. Motivazione? Perché la mole di utenza che frequenta giornalmente quella linea è superiore rispetto a quelli che sono il numero dei posti e delle persone che può trasportare l'autobus di linea. Il risultato di questo grave disservizio è un' autobus pieno zeppo di persone, che sfida giornalmente i semplici  principi di sicurezza, principi che un'azienda di trasporto pubblico  dovrebbe rispettare.  

Comune Aperto continua: "Vogliamo ricordare alla Tiemme, che gli utenti che viaggiano in piedi per ore ammassati, pagano mensilmente onerosi abbonamenti da ben oltre 60euro mensili, pertanto ci sembra doveroso denunciare ed esporre la situazione di protesta, che alcuni studenti e pendolari ci hanno reso nota per l'ormai insostenibilità che ha raggiunto".

Conclude Comune Aperto rivolgendosi a Tiemme: "Sarà forse ora vista la forte utenza giornaliera di quella linea, di prolungare fino a Manciano  l'autobus bis che fa l'ultima fermata a Marsiliana, smistando cosi i numerosi passeggeri in due autobus e rendendo il servizio più confortevole?". 

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK