Presentati gli eventi di Grosseto Fiere, meno quantità più qualità

| di Mi. Ce.
| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO – E' stato presentato questa mattina il calendario delle iniziative organizzate da Grosseto Fiere per il prossimo anno, che si svolgeranno al Centro Fiere di Braccagni. La crisi si fa sentire anche in questo settore e il numero di eventi proposti sarà minore rispetto al prossimo anno, anche se le iniziative continuano a riscuotere grande successo, come ha dimostrato il calendario 2013.
Rimangono i tre eventi principali: la Mostra Scambio, la Fiera del Madonnino e Amo (Agricultural Machinery Opportunity), in forse un quarto evento dedicato al turismo. "Sono eventi – hanno speigato il presidente di Grosseto Fiere Riccardo Breda e il direttore Carlo Pacini - che hanno saputo mantenere nel tempo un grande appeal. Altri siamo stati costretti a eliminarli, per mancanza di partecipazione, o ad accorparli ad altri, come I giardini di Marzo. Da parte nostra c'è sempre tanta volontà e determinatezza nel migliorare ogni anno e di venire incontro il più possibile ai partecipanti e ai visitatori. Il costo dell'affitto degli stand è rimasto invariato negli anni e quest'anno abbiamo eliminato il biglietto di ingresso a tutte le fiere, tranne che a quella del Madonnino, che comunque rimane accessibile a un modico prezzo di 7 euro".

 

Ecco gli eventi:
 

Mostra Scambio Auto, Moto, Pezzi di Ricambio e Modellismo d'Epoca. Giunta alla 16esima edizione si terrà dal 29 al 30 marzo 2014, a ingresso gratuito. Dedicata agli appassionati di motori quest'anno è stata spostata in una stagione migliore e porterà anche auto e moto d'epoca in giro per le strade di Grosseto, secondo percorsi stabiliti.
Fiera del Madonnino. Quest'anno si terrà dal 24 al 27 aprile 2014, per la 36esima edizione, e sarà arricchita dalla presenza di Giardini di Marzo. "Vogliamo valorizzare questa fiera – ha precisato Breda – per non farle perdere terreno rispetto ai nostri competitor toscani e non. La Fiera del Madonnino rappresenta l'unico evento dedicato al mondo agricolo. L'anno scorso abbiamo organizzato la Mostra della Razza Chianina, che ha riscosso grande successo anche tra le famiglie. Quest'anno abbiamo previsto lo stesso un evento dedicato alla zootecnia, in particolare al settore ovi-caprino e alla filiera che c'è intorno. Un modo anche per continuare a parlare della questione delle stragi delle pecore, molto attuale nelle cronache di oggi. Grande spazio anche alle produzioni tipiche enogastronomiche, per valorizzare al massimo il nostro territorio".
Amo (Agricultural Machinery Opportunity), dal 4 al 5 ottobre. Una fiera giovane, ma che già alla sua prima edizione ha riscosso grande successo, con una trentina di espositori.

Mi. Ce.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK