"I cavalieri della Laguna": il docu-film iscritto a numerosi Festival di cinema nel mondo

| Categoria: Attualità
STAMPA

ORBETELLO - I cavalieri della Laguna, il film-documentario che racconta il lavoro e lo stile di vita sostenibile dei Pescatori di Orbetello, è stato iscritto a numerosi Festival di cinema in tutto il mondo: dal Festival dei Popoli, al Berlinale 2014, dal San Francisco International film Festival, al Berlino Indipendent film Festival, e poi ancora al Festival Internazionale del Cinema e dell'ambiente del Messico e al Festival international du film d'Environnement.

E' un esempio di come sia possibile promuovere all'estero, il territorio, le sue tradizioni, lo stile di vita e le produzioni di qualità attraverso lo strumento audiovisivo.

Recentemente, il documentario è stato inserito all’interno del Piano integrato di promozione e commercializzazione turistica che vede la collaborazione di Welcome Maremma, Maremma Promotion, MaremMare, l'Altra Maremma, Naturalmente Toscana ed Amatur – consorzi che si sono riuniti in un’Ati -  Camera di commercio e Provincia di Grosseto. Il progetto è stato presentato per la partecipazione a un bando specifico di Toscana Promozione. Inoltre, con il progetto “In Mare…mma”, sostenuto dalla Camera di Commercio di Grosseto per il rilancio dei territori alluvionati, saranno organizzate una serie di iniziative di promozione durante la partecipazione del documentario al festival di Berlino.

“Il contributo che l’esempio de I Pescatori vuole dare alla discussione – spiega Pierluigi Piro, presidente della Cooperativa - è l’idea che la qualità, la cultura che parte dalla ricchezza del territorio, il valore di una comunità possa tradursi in attività produttiva e opportunità per creare professionalità. Idea che, unita a tanta creatività del mondo cooperativo, dell’impresa, del privato sociale, ha saputo coniugare formazione, progetto, evento, qualità e ricaduta economica. Idea che I Pescatori hanno saputo tradurre in realtà e che il documentario riesce a raccontare perfettamente.”

Prodotto da Insekt Multimedia e scritto e diretto dal regista Walter Bencini, il film è un viaggio umano e poetico sulla vita e il lavoro della Cooperativa dei pescatori di Orbetello, per scoprire, attraverso le storie dei protagonisti, un'economia che nasce dalla pesca, basata su sistemi tradizionali e una filosofia di produzione del cibo attenta alla qualità e all'equità sociale.

Con questo film il regista Bencini racconta la forma di sviluppo ecosostenibile  portata avanti dai Pescatori di Orbetello. Il moderno, l'antico, la tradizione, la tecnologia, l'uomo, la natura, il duro lavoro, il sacrificio, la soddisfazione, la cooperazione fra famiglie. Le necessità che hanno spinto questa comunità a reinventarsi imprenditori di se stessi, grazie alla capacità tramandata dai loro padri e dai loro nonni. La logica delle realtà piccole, in un'economia globale basata su grandi numeri e bilanci astronomici, può sembrare anacronistica, eppure è l'unica via percorribile.

Walter Bencini è produttore e regista, ha realizzato documentari e magazine TV per i circuiti nazionali di Rai, Mediaset, e Sky; ad oggi ha all’attivo più di 40 documentari che spaziano dall'arte, alla storia, all'architettura, al paesaggio, al cibo e al sociale.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK