Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Famiglie in difficoltà, anche il Comune di Santa Fiora aiuta i cittadini

Condividi su:

SANTA FIORA - Anche l'amministrazione comunale di Santa Fiora informa la cittadinanza di un importante strumento legislativo messo a punto dalla regione Toscana, finalizzato ad offrire un concreto sostegno economico alle famiglie che si trovano in condizioni di maggiore difficoltà.
Si tratta del progetto denominato “Toscana Solidale”, regolamentato dalla l.r. 45/2013, che riunisce una serie di misure in favore dei nuclei familiari. Nello specifico la l.r. 45/2013 disciplina tre possibilità di sussidio:
Bonus bebè. E’ istituito un contributo una tantum di 700,00 € a favore dei figli nuovi nati, adottati, o collocati in affido preadottivo. Il bonus riguarda i bambini nati a partire dal 1 gennaio 2013.
Famiglie numerose. La legge prevede l’erogazione di un contributo a favore delle famiglie numerose (almeno 4 figli). Il contributo ammonta a 700,00 € annuali, con un  incremento di 175,00 € per ogni figlio oltre il quarto.
Famiglie con figli disabili. La legge istituisce un contributo a favore delle famiglie con figlio disabile a carico, ed in presenza di un'accertata sussistenza nel disabile della condizione di handicap permanente grave (articolo 3, comma 3,  legge 5 febbraio 1992, n. 104). Il contributo ammonta a 700,00 € annuali.
Per poter accedere ai benefici occorre essere in possesso dei seguenti requisiti:
Essere residenti in Toscana da almeno un anno.
Avere un valore della situazione economica equivalente (Isee) non superiore a 24.000 €.
Non avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita.
Essere cittadini italiani; di altro stato dell'Unione europea; familiari di cittadini dell'Unione europea in possesso della carta di soggiorno; titolari dello status di rifugiato; titolare dello status di protezione sussidiaria. Possono accedere ai benefici anche i cittadini extracomunitari titolari di carta di soggiorno o di permesso di soggiorno di durata non inferiore ad un anno.
Per l'anno in corso le istanze di contributo devono essere presentate al Comune di residenza del richiedente a partire dal 7 ottobre 2013, ed entro il 31 gennaio 2014.
Per gli anni successivi al 2013 le istanze di contributo dovranno essere presentate a partire dal 1 febbraio, e comunque entro il 31 gennaio dell'anno successivo a quello per il quale è richiesto il contributo.
Per informazioni e chiarimenti in merito a tutte le misure previste dalla nuova legge regionale è sufficiente collegarsi all’indirizzo http://www.regione.toscana.it/cittadini/welfare/toscana-solidale
Per la presentazione delle domande è possibile rivolgersi al Comune di Santa Fiora, Ufficio Segreteria, dottoressa Leila Bianchini, il martedì e il sabato dalle ore 10:00 alle ore 12:00. In alternativa telefonare al numero 0564 979602.

Condividi su:

Seguici su Facebook