Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Alla Polveriera Guzman un'asta per ricostruire la scuola di Albinia e una nuova mostra aperta a tutti

Condividi su:

ORBETELLO - La storica Polveriera Guzman di Orbetello sempre più luogo prezioso d'incontro per i talenti artistici: all'interno del percorso di Primal Energy, arriva Guzman Contemporanea. Dal 14 dicembre al 7 gennaio, l'affascinante edificio in riva alla laguna ospiterà un nuovo evento culturale curato da Alessandra Barberini con il patrocinio di Comune di Orbetello, Provincia di Grosseto e Regione Toscana. Fino al 5 dicembre, artisti italiani e stranieri, senza limiti di età, potranno proporre opere originali con qualsiasi tecnica e linguaggio artistico sul tema che preferiranno: tra tutte le domande pervenute da pittori, scultori, fotografi, designer, saranno selezionati 50 lavori che potranno essere venduti nel corso della mostra collettiva, al prezzo stabilito dall'artista al momento dell'iscrizione.

"Questo nuovo evento prosegue sulla strada che Primal Energy ha intrapreso dal 2011 - spiega Alessandra Barberini -: continuare a caratterizzare la Guzman come luogo di offerta culturale ed artistica di qualità. L'evento nasce da una necessità che abbiamo avvertito in maniera molto netta: quella di raccogliere le richieste di bravi artisti, fuori dal limite d'età fissato nel progetto istituzionale di Primal Energy 2013, e dare loro la possibilità di essere coinvolti in nostro circuito espositivo, la cui qualità è garantita dalla selezione effettuata da una giuria di professionisti".

Durante il vernissage della mostra, in programma sabato 14 dicembre alle 17, la curatrice del progetto selezionerà, fra i lavori presentati da artisti under 35, un'opera che sarà ammessa, senza alcuna spesa, a partecipare alla selezione del Premio Internazionale Primal Energy 2013 - "Tracce", la cui scadenza è stata prorogata al 28 febbraio 2013.

La Polveriera è diventato uno spazio vivo che accoglie tutte le forme di arte, cultura e creatività. Proprio per questo, durante il periodo della mostra, la Guzman sarà animata da presentazioni di libri, concerti jazz e, in particolare, da un evento speciale: "A.A.A. - Art Auction for Albinia". A poco più di un anno dalla devastante alluvione del 12 novembre 2012, gli artisti che hanno partecipato alle scorse edizioni di Primal Energy offriranno il loro prezioso contributo mettendo all'asta alcune delle loro opere il cui incasso complessivo sarà devoluto in favore dei progetti di ricostruzione. Gli artisti che hanno aderito sono Flavio Renzetti, Franco Repetto, Massimo Costoli, Cinzia Ghelardini, Mauro Sini.

"Si tratta di una grande opportunità - spiega Alessandra Barberini -: chi partecipa avrà modo di acquistare opere di artisti quotati ad una base d'asta bassissima. Ma non solo: con un solo gesto oltre ad avere un'opera d'arte unica, si contribuirà a raccogliere un contributo economico da destinare alla ricostruzione della scuola elementare di Albinia, ancora chiusa dopo l'alluvione: sotto Natale sarà, quindi, un dono dal significato profondo".

Condividi su:

Seguici su Facebook