Manutenzione caldaie: incontro aperto ai tecnici per fare chiarezza sulla normativa

Appuntamento con l'Unione installazione e impianti domani, nella sede della Cna, dalle 16.30

| Categoria: Attualità
STAMPA

L'Unione installazione e impianti della CNA di Grosseto riunirà domani, 5 dicembre 2013, i propri installatori e manutentori di impianti termici per approfondire i contenuti del nuovo DPR 74 del 16 aprile 2013, in vigore dal 12 luglio scorso, conosciuto come " Regolamento recante definizione dei criteri generali in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici."

La riunione si terrà nella sala convegni di Via Birmania 96 alle ore 16,30, e sarà presieduta da Stefano Zanelli, Presidente dell'Unione, e introdotta da Guido Pesaro, coordinatore nazionale della categoria. L'incontro rientra nella consueta attività di approfondimento delle norme che regolano attività di categorie soggette a precisi requisiti tecnico professionali (tra cui  impiantisti). In questo caso il confronto è reso ancora più necessario per la confusione che è stata fatta fra i vari articoli del Decreto. Negli ultimi mesi abbiamo letto interpretazioni varie che, facendo confusione tra i vari articoli, hanno rischiato di mandare messaggi fuorvianti ai cittadini e, in alcuni casi, pericolosi per il corretto funzionamento gli impianti, per la salute delle famiglie e dell'ambiente.

"Con la riunione di domani, grazie alla presenza del responsabile nazionale del settore, si cercherà di fare chiarezza fra le manutenzioni ed il controllo degli impianti termici, la cui cadenza continua ad essere stabilita dall'impiantista installatore o, in second'ordine, dall'impresa che ha costruito la caldaia. Il controllo di efficienza energetica, che in alcuni casi passa da due a quattro anni, e le ispezioni che si estendono ad alcune tipologie di impianti che fino a poco tempo fa erano escluse da controllo e da bollino di qualità, come i termocamini o le stufe".

L'incontro servirà a mettere gli installatori e manutentori nella condizione di  svolgere nel miglior modo possibile il loro lavoro, fornendo alle famiglie la giusta informazione, mantenendole in regola con le norme, garantendo l’efficienza e la sicurezza degli impianti e contennedo i consumi energetici. All'incontro sono stati invitati anche i soggetti preposti alle verifiche: l'ufficio ambiente per l'Amministrazione provinciale e Investia per il Comune di Grosseto, oltre ai manutentori CNA che hanno in essere un Protocollo d'Intesa per l'attuazione delle campagne di manutenzione e verifica degli impianti termici. Provincia e Comune saranno chiamati a portare il loro contributo alla riunione, a definire le novità sui controlli degli impianti precedentemente non soggetti a controllo, ad esprimersi sulle dichiarazioni di asseverazione che sono state abbandonate dopo qualche mese di sperimentazione e che adesso sembrano tornate all'ordine del giorno ed infine a dare una corretta informazione ai cittadini sugli adempimenti che sono soggetti al loro controllo. La riunione è aperta a tutte le imprese e ai responnsabili tecnici interessati.

Renzo Alessandri
Direttore CNA Grosseto

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK