Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Quando la carta igienica diventa un addobbo natalizio

Grande successo per le decorazioni dei ragazzi del centro Il Girasole

Condividi su:

GROSSETO - Chi l'ha detto che anche la carta igienica non ha una sua dignità? C'è persino chi la usa come addobbo di Natale. Lo sanno bene al Centro Diurno per disabili “Il Girasole” di Grosseto che hanno avuto un'idea molto originale con l’avvicinarsi del Natale. Come di consueto, infatti, i ragazzi che frequentano la struttura hanno realizzato, nei laboratori di artigianato, addobbi natalizi per le sedi della Società della Salute grossetana e quest'anno hanno utilizzato, tra i materiali di recupero, uno dei più disdegnati: la carta igienica. Dall'idea dell'animatore di comunità della Cooperativa Arcobaleno, grazie alla supervisione dell’educatore di comunità di Coeso e con l’aiuto degli operatori, tra le loro mani da rotoli di carta igienica e assorbente hanno preso forma ghirlande e altri addobbi così colorati e festosi che sono stati richiesti anche da alcuni cittadini per decorare i propri spazi.
Per questo, durante tutte le festività natalizie alcuni negozi del centro storico di Grosseto – una libreria di via San Martino e una boutique di corso Carducci – e un esercizio commerciale di Paganico esporanno i festoni e le decorazioni realizzate e istallate proprio dai ragazzi de “Il Girasole”.

Inoltre, sabato scorso gli operatori e alcuni ragazzi disabili hanno partecipato al mercatino natalizio di Caldana: gli organizzatori, infatti, hanno messo a disposizione del centro diurno una cantina per esporre il materiale prodotto dai 27 ospiti nelle attività di recupero e mantenimento delle abilità manuale che ogni giorno vengono loro proposte.

Condividi su:

Seguici su Facebook