Vendita farmacie, nuovo ricorso da parte del Comitato promotore del referendum

| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO – Nuovo ricorso contro la vendita delle quote delle Farmacie Comunali Riunite. Dopo la bocciatura da parte del Tar (lo scorso 20 dicembre) della richiesta di sospensiva di vendita, il Comitato promotore del referendum consultivo non si rassegna e va avanti con un nuovo ricorso. Il Comitato, rappresentato dall'avvocato Claudio Fiore e sostenuto da Moimento 5 Stelle e Sinistra Ecologia e Libertà, chiede ancora una volta che la procedura di vendita venga sospesa fiducioso in un ripensamento del Tar sulla questione. E questa volta sarà il Consiglio di Stato a esprimersi sulla vendita.

L'apertura delle buste per conoscere le offerte di acquisto delle quote è prevista per il 15 gennaio prossimo, data in cui il Comune potrebbe già sottoscrivere l'atto di vendita, una volta conosciute le offerte di acquisto, e chiudere definitivamente la questione. Tempi stretti quindi per il Comitato che ha deciso di notificare il ricorso al Comune già il 27 dicembre scorso. E' perciò questione di giorni e già domani si potrebbe sapere quando il ricorso sarà affrontato. Nel frattempo Giacomo Gori fa sapere che è in programma una raccolta firme per chiedere al Comune di attendere l'esito del ricorso e il parere del Consiglio di Stato.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK