Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Santa Fiora, dal Comune contributi alle attività produttive

Il bando "Imprese...up!" scade il 31 gennaio

Condividi su:

SANTA FIORA - L’amministrazione comunale di Santa Fiora desidera informare la popolazione di una misura economica assai rilevante, volta a sostenere ed incentivare le attività produttive operanti sul territorio comunale. Si tratta del bando “Imprese...Up! La tua idea, il nostro Futuro”, che regola l’erogazione di contributi a fondo perduto alle imprese che hanno sede legale e operativa all’interno del comune di Santa Fiora.

Il bando disciplina due misure distinte. La prima riguarda le nuove imprese e le imprese da costituire e prevede uno stanziamento di risorse, a carico del bilancio comunale, pari a 30.000€. Per nuove imprese si intendono quelle nate dopo il primo gennaio 2013 o che diventeranno operative entro il 31/7/2014. Per quanto riguarda questa misura sarà riconosciuto un contributo pari al 40% delle spese ammissibili previste dal progetto, fino al raggiungimento dell’importo massimo di 12.000€. La seconda misura invece concerne le imprese già esistenti al 31/12/2012. Per questo provvedimento sono previsti 20.000€ di stanziamento a carico del bilancio comunale. Il contributo verrà erogato nella misura del 25% delle spese ammissibili previste dal progetto, sino alla concorrenza del limite di 7.500€. E’ previsto un anticipo del 50% del contributo concesso, che verrà erogato previa attivazione di una idonea fideiussione che copra un importo pari all’intera cifra finanziata. Ai beneficiari del contributo è richiesto di mantenere operativa l’impresa nel territorio comunale almeno fino al 31/12/2017, pena la decadenza dal contributo e la restituzione dei finanziamenti concessi dall’amministrazione.

I concorrenti dovranno presentare le domande al Comune di Santa Fiora, Ufficio Protocollo, Piazza Garibaldi n°25, 58037, Santa Fiora (GR) entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 31/1/2014.

“Si tratta di un provvedimento davvero significativo per il nostro territorio - dichiara l’assessore Alice Tortelli, promotrice di questo intervento - un provvedimento che, in un momento di profonda crisi economica, vuole rivitalizzare tutte quelle realtà, siano esse artigianali, turistiche, commerciali o dei servizi, su cui si fonda il tessuto sociale della nostra comunità. Le sovvenzioni previste dal bando puntano a sostenere fortemente l’imprenditoria giovanile (fino a 40 anni) e soprattutto quella femminile (senza limiti di età), offrendo un aiuto concreto, e speriamo efficace, a quelle fasce della popolazione troppo spesso dimenticate e prive di prospettive. Un aiuto che permetta loro di costruire in maniera autonoma il proprio futuro”. Anche il sindaco Verdi esprime profonda soddisfazione per le misure contenute nel bando Imprese..Up: “Per la nostra amministrazione questo bando rappresenta un intervento importante, che ci auguriamo possa incentivare il maggior numero possibile di giovani e di imprese. Le risorse che abbiamo messo a disposizione, provenienti dagli accordi geotermici, e il finanziamento a fondo perduto che abbiamo pensato, vogliono essere una scommessa ed un investimento per il futuro dell’intera comunità santafiorese, dal momento che l’apertura di nuove attività (e il consolidamento di quelle esistenti) potrà portare grande giovamento ad un territorio segnato dall’abbandono e dallo spopolamento. Per questo ci auguriamo che la misura, se avrà successo come speriamo, venga riproposta negli anni a venire”.

Il bando e la documentazione allegata sono disponibili e scaricabili all’indirizzo www.comune.santafiora.gr.it/j30/ . Per qualsiasi informazione o comunicazione in merito è possibile rivolgersi al Responsabile del procedimento, D.ssa Leila Bianchini, c/o Ufficio Segreteria del Comune di Santa Fiora, aperto dal lunedì al sabato dalle ore 08:30 alle ore 13:30. In alternativa è possibile chiamare il numero 0564979602 oppure inviare una e-mail all’indirizzo segreteria@comune.santafiora.gr.it.

Condividi su:

Seguici su Facebook