Hockey Castiglione: il Maremma Promotion non vuole fermarsi ad Eboli

La compagine castiglionese vuole proseguire la striscia di risultati utili

| Categoria: Attualità
STAMPA

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA -  La sconfitta patita all’andata ancora brucia al Maremma Promotion, che questa sera rende visita al Cresh Eboli al PalaDirceu, per la prima giornata di ritorno del campionato di serie A2. Rinfrancati dal limpido successo ottenuto contro il Sandrigo, il viaggio in terra campana è dunque l’occasione giusta per verificare i progressi della truppa di coach Michele Achilli. Una gara da giocare con la stessa intensità messa in mostra con la compagine veneta per il Castiglione, e dove il carattere avrà un suo bel peso. Proprio Achilli, ancora fermo ai box ma che in settimana si è rimesso i pattini e potrebbe darsi disponibile per giocare dalla prossima sfida al Casa Mora contro la capolista Valdagno, vuole battere il ferro finchè caldo: «Sappiamo che andiamo ad Eboli per affrontare una squadra alla nostra portata e che all’esordio ci ha sconfitto con merito (4-3, reti maremmane di Borracelli, Nobili e Salvadori, ndc). Non ci siamo di certo scordati degli errori che abbiamo commesso, ma di acqua sotto i ponti ne è passata tanta da ottobre. Mi aspetto dai miei una gara coraggiosa, con il solito impegno e volontà, poi sarà come sempre la pista a decidere chi è il più forte. Sono sicuro - chiude Achilli – che noi non regaleremo niente». Insomma, un confronto che sulla carta parte alla pari (12 punti in classifica per il Castiglione, 11 per il Cresh), anche se l’Eboli ha dimostrato di essere un buon team, con un progetto messo in piedi da Berniero Gallotta (la scorsa settimana l’Eboli ha riposato avendo già anticipato il match con il Valdagno), che sta ripagando le aspettative, facendo crescere vicino ai veterani storici, ex Roller Salerno, come Daniele Esposito (15 gol in stagione), Francesco Sabetta (3 reti) e Luigi Marzella (16 gol), giovani di sicuro avvenire, con un portiere “tosto” come Juanito Marrazzo. Nel Maremma Promotion detto di Achilli, sicuro assente anche Alessandro Filippeschi: durante un allenamento una pallina lo ha colpito al volto, con il taglio che ha richiesto alcuni punti di sutura e che lo potrebbe tenere lontano dalla pista per qualche settimana. Fra i convocati potrebbe darsi disponibile anche Luca Goti, vista l’emergenza. Arbitra Mauro Giangregorio di Giovinazzo.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK