Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La risposta del Sindaco Lidia Bai sull’ufficio postale di Valpiana

Condividi su:
MASSA MARITTIMA - "Se i candidati alle primarie del Partito Democratico pensano di condurre la loro campagna politica sparando affermazioni infondate e da loro non verificate, sui comportamenti dell’attuale Amministrazione Comunale, hanno sbagliato modalità"
Queste le parole in risposta agli articoli recentemente usciti sulla stampa locale, del Sindaco di Massa Marittima Lidia Bai, che prosegue: "Da tempo il candidato Poli parla di un argomento, ovvero l’Ufficio postale di Valpiana, accusando l’Amministrazione di inerzia, senza conoscere i fatti e senza aver mai richiesto notizie sulle azioni intraprese dal Comune in merito. Per precisione, diciamo intanto che ci sono contatti diretti tra l’Amministrazione e la dirigenza regionale di Poste Italiane, a cui sono state prospettate soluzioni adeguate per la predisposizione di una sede idonea. In particolare la proposta del Comune è quella di trasferire l’ufficio nel nuovo edificio attualmente chiuso, dove svolgeva la propria attività il centro giochi educativo. I tecnici di Poste Italiane e del Comune stanno lavorando sull’intervento e abbiamo assicurazione da parte della sede centrale di Poste Italiane che l’ufficio di Valpiana non è a rischio. Poste Italiane ha tra l’altro predisposto una procedura accelerata, rispetto alla definizione dell’intervento. Concludo quindi dicendo che l’invito rivolto a entrambi i candidati alle primarie è quello di prendere informazioni fondate prima di parlare; credo sia richiesta per lo meno un minimo di serietà".
Condividi su:

Seguici su Facebook