Il Carnevale di Follonica verso la conclusione: oggi la passerella finale e le premiazioni

| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

FOLLONICA - “Le magie terapeutiche del Carnevale”, degli anziani (colonia marina), diversamente abili (Cassarello), bambini (bricolarge – zona industriale) e carneval hockey giovanile (stamani alla pista A. Armeni), hanno accompagnato la 47esima edizione, della “festa popolare follonichese più seguita”, fino alla terza sfilata sul viale a mare.
Oggi, domenica 2 marzo, Re Carnevale Luigi III° Saragosa con “l’edicola” e la corte di “Noi del Golfo”, i carri allegorici degli 8  rioni, le mascherate a terra e la Banda Cittadina “G. Puccini”, partiranno alle 14.30 per la passerella finale sul circuito di Piazza XXV Aprile – viale Carducci.
Soddisfatti gli organizzatori Lobianco, Simoni, Cacialli, Pertusati, Magagnini e tutti i loro collaboratori per la riuscita complessiva della manifestazione.
Quello del 2014, infatti, è avviato ad essere il “Carnevale dei primati”, per bellezza e imponenza delle costruzioni carnevalesche e delle mascherate a terra, simpatia e sobrietà delle reginette, numero e qualità degli avvenimenti, record degli incassi, e, com’è stato definito al convegno di Orbetello, il carnevale di Follonica “del sociale e della solidarietà”.
La cittadina lagunare ha organizzato un congresso dei carnevali della Toscana, con i rappresentanti di Viareggio, Foiano Della Chiana, Follonica e Orbetello, durante il quale il presidente Domenico Lobianco, uno dei relatori, ha confermato anche le caratteristiche di trasversalità, impegno civile e solidaristico verso bambini, studenti, diversamente abili e anziani. 
Al termine della sfilata odierna, verso le 18, ci sarà il verdetto espresso dalla giuria composta di 2 architetti di Firenze, due carristi uno di Cecina e l’altro d’Orbetello, il direttore artistico di Bolgheri Melody residente a Donoratico e un’estetista di Firenze come riserva. Saranno premiati, lì dal palco sul circuito a mare, il miglior carro allegorico e la più bella mascherata a terra. A seguire il rito del Rogo di Re Carnevale, un mascherone allestito da Marcello Marconi e Oriano Simoni, che sancisce il termine dei “cortei carnevaleschi”.
Martedì 4 marzo poi, ore 20, è prevista la “Gran Festa dei Rioni” con cena su prenotazione, musica ed animazione di sala del complesso ”Max Paradise”, premiazioni di iniziative e  concorsi. Tutto  al ristorante Mare Si di SergioTotti, in  località vecchia aurelia nord.


Nella foto:
- maschere e pubblico al carnevale degli anziani alla colonia marina di levante
- Marcello Marconi e Oriano Simoni mettono la corona al mascherone per il rogo del re

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK