Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Orbetello, Casamenti: "Ecco perché non è stato fatto nessuno dei lavori previsti nel post alluvione"

A fine mese il gruppo consiliare Oltre il Polo organizza un incontro con i cittadini

Condividi su:

ORBETELLO - Venerdì 21 marzo alle ore 21 presso la sala Parrocchiale di Albinia il gruppo consiliare di opposizione Oltre il Polo con le forze politiche che compongono la coalizione incontrerà la popolazione in una riunione pubblica per parlare dei lavori post alluvione. Infatti dopo ormai sedici mesi dal tragico evento dell'alluvione -afferma il Capogruppo Consiliare Oltre il Polo Andrea Casamenti -  nessuno dei quattro interventi finanziati dalla Regione Toscana (Maremmana, scuola media, scuola materna, ricostruzione scuola elementare) ha avuto inizio. "Il gruppo consiliare Oltre il Polo - si legge nel comunicato - , atti alla mano, spiegherà nell'incontro i motivi reali di questi giganteschi ritardi da parte della giunta Paffetti nella realizzazione delle opere previste e le enormi responsabilità della medesima. Si parlerà anche di piano triennale delle opere pubbliche, tares e tassa di soggiorno e il gruppo consiliare risponderà alle domande poste dalla cittadinanza. Questo sarà il primo degli incontri verità che si terranno sul territorio e che avranno cadenza regolare per informare la popolazione della verità dello stato dei lavori e delle scelte assunte dalla giunta Paffetti, spiegando i motivi di contrarietà e le eventuali proposte alternative presentate dall'opposizione. Il gruppo di opposizione Oltre il Polo inizierà a sentire la popolazione anche per la stesura del programma per la prossima amministrazione prendendo così il contributo diretto della medesima in un rapporto continuo di reale partecipazione e collaborazione che dovrà proseguire anche dopo nell'ipotesi in cui la coalizione attualmente all'opposizione assuma l'onere e l'onore di amministrare questo comune. Il gruppo consiliare di opposizione invita quindi tutti i cittadini a partecipare numerosi al primo incontro di Albinia".

Condividi su:

Seguici su Facebook