Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"Fosso Cervia, da un cedimento della pista ciclabile ad una vera e propria frana"

Intervento dell'associazione La Duna in merito al cedimento avvenuto alla pista ciclabile a Pratoranieri

Condividi su:
FOLLONICA - "Il  nuovo cedimento della pista ciclabile del fosso Cervia a Pratoranieri - dicono dall'Associazione La Duna -  è diventato una frana. Dai pochi centimetri che un paio di settimane fa segnalavano il rapido cedimento della strada siamo arrivati oggi alla totale frana della pista ciclabile per una lunghezza di almeno 20/30 metri. Fortunatamente , dopo qualche insistenza, il comune aveva collocato delle protezioni e segnalazioni per limitare il pericolo per chi transitava. Diverse volte abbiamo chiesto quali fossero le intenzioni dell'amministrazione per dare una risposta sulla sicurezza , sulle esalazioni nauseabonde di questa estate e sulla competenza circa il fosso e la strada."
"Se la competenza è del comune  - proseguono dall'Associazione La Duna - siamo di fronte ad una colpevole inadempienza per quello che riguarda la sicurezza della circolazione, in quanto oltre ai gravissimi crolli ci sono molti tratti della palificata in legno ai bordi del fosso che sono rotti o mancanti. Se la competenza fosse di altri soggetti farebbe bene il comune a chiedere un rapido intervento o in alternativa intervenire in prima persona. Saremmo anche curiosi di sapere se le indagini per possibili sversamenti, annunciate questa estate quando venne addirittura vietata la balneazione i primi giorni di agosto, hanno prodotto qualche effetto e si è potuti risalire ad eventuali responsabilità."
Condividi su:

Seguici su Facebook