Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Follonica, il presidente Lo Bianco: "La cittadella del Carnevale non è più prorogabile"

Incontro con gli esponenti di Pd e Sel candidati alle amministrative

Condividi su:

FOLLONICA - Nella sala del rione Cassarello si è svolto, mercoledì 5 marzo, l’incontro tra gli esponenti di Pd e Sel, candidati a sindaco di Follonica e i volontari del carnevale. Tre ore di serrato confronto tra Andrea Benini, Francesco De Luca, Gesuè Ariganello, Cinzia Tacconi e Gianluca Casini, con il giornalista Carlo Sestini, esperto conoscitore della manifestazione, in veste di presentatore e moderatore. Sala piena e tanti gli interventi, soprattutto in merito all'edificazione della cittadella e del museo del carnevale, tra i quali quelli di: Rino Magagnini, Mario Buoncristiani, Pier Vittorio Cacialli, Enzo Premoli, Raffaele Cutolo, Daniele, dell’architetto Giacomo Marchionni che ha illustrato anche un progetto preliminare per la costruzione di 8 capannoni per i carri e di uno per archivio comunale, da fabbricare in località Mezzaluna.

Il presidente del Carnevale Domenico Lobianco ha preso la parola durante la riunione e successivamente ha precisato la posizione del Comitato con le seguenti righe: “In relazione all’incontro avuto mercoledì scorso con i candidati a sindaco di follonica del centrosinistra (a proposito, siamo disponibili ad incontrare anche tutti gli altri) mi preme sottolineare alcune cose. Mi è parso che forse finalmente comincia ad apparire chiaro a tutti i contendenti che la cittadella del carnevale non è più prorogabile. L’importanza che ha assunto negli anni, specie in questi ultimi caratterizzati da una forte crisi economica, porta a considerare tale evento come il più importante nella stagione invernale, una boccata di ossigeno per l’economia locale, utile a sostenerla e rilanciarla. Le forze politiche cominciano a rendersi conto di questa realtà che, umiliata per lungo tempo, ha dimostrato caparbiamente la sua importanza sociale, culturale ed economica grazie al lavoro oscuro, ma determinante, di quanti, a titolo puramente volontario, ne permettono la realizzazione. Per anni sono state fatte ipotesi di realizzazione della cittadella, corredate da bellissimi progetti e promesse, ma la realtà è che ad oggi non c’è ancora nulla.

Il successo delle recenti edizioni del carnevale, specie l’ultima, che ha mostrato un tasso di qualità rilevante, mi pare abbia fatto breccia anche nei candidati futuri amministratori, che attorno a questo argomento hanno portato le loro proposte. Come comitato carnevale non possiamo che essere momentaneamente soddisfatti, in attesa che chiunque guiderà la futura amministrazione passi dalle parole, belle ma spesso volatili, ai fatti concreti".


Nelle Foto:
- I candidati a sindaco di fronte ai volontari del carnevale: Andrea Benini, Francesco De Luca, Gesuè Ariganello, il moderatore Carlo Sestini, Cinzia Tacconi e Gianluca Casini
- Domenico Lobianco, a destra, e parte dei volontari del carnevale
- Sala piena per la riunione con i candidati a sindaco

Condividi su:

Seguici su Facebook