Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La questura di Grosseto attiva il servizio "Sos sordi"

Protocollo siglato con l'Ente Nazionale Sordi

Condividi su:

GROSSETO - Da ieri 18 marzo 2014, presso la sala operativa della Questura di Grosseto, è attivo il servizio "S.O.S. sordi".

Tale iniziativa è il frutto del protocollo siglato a fine 2013, presso la Prefettura di Firenze, fra l'Ente Nazionale Sordi, nelle persone del Presidente Regionale e dei presidenti provinciali, ed i questori della Toscana.
L'esigenza, già consacrata nell'omonimo progetto ministeriale esteso su scala nazionale, nasce dalla necessità di dotare i soggetti sordomuti della possibilità di richiedere aiuto alla Polizia di Stato, affinché essa possa prestare loro soccorso come a qualunque altro cittadino.
A tale scopo, presso il centro operativo telecomunicazioni sono stati installati:
un'apposita postazione informatica, connessa ad un'utenza telefonica dedicata, 3346907472, presso la quale, via sms, l'utente può inviare la richiesta di soccorso un fax, avente numero 0564399685, per la stessa finalità.
In entrambi i casi l’allarme sarà inviato dall’utente alla S.O. tramite l’apposito codice alfanumerico concordato ed approvato dall’E.N.S. e schematizzato nella relativa, allegata tabella.

Condividi su:

Seguici su Facebook