Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

E' al gusto di sushi la maschera più votata del Carnival Contest

Ecco i vincitori dell'ultimo sondaggio lanciato da chesifastasera.com

Condividi su:

GROSSETO - Viene dal Monte Amiata la miglior maschera del nostro Carnevale. Ad aggiudicarsi il titolo con quasi 300 voti ricevuti sul “Carnival Contest” lanciato dal sito www.chesifastasera.com sono una coppia avvistata al Bar Buttero D’oro di Castel del Piano, Alice Raffi e Alessio Baiocchi. I due giovani hanno avuto l’idea originale di immedesimarsi nel loro cibo preferito: il Sushi. “Ci piaceva l’idea di mangiarci a vicenda - dichiarano i vincitori - Cosi con un po’ di carta spugna ed un po’ di scotch ci siamo inventati il vestito. Ci siamo divertiti al Bar Buttero D’oro”. Lo storico locale di Via Vittorio Veneto è molto conosciuto ed apprezzato tra i giovani amiatini, soprattutto per gli apericena del venerdi sera e in occasione del Carnevale aveva organizzato una festa in cui gli stessi proprietari si erano muniti di trucco e parrucca.

Un’altra maschera molto apprezzata è stata quella di Vittoria Cirone (205 voti) con i suoi maliziosi cartelli stradali al “Giovedi Grasso Carneval” del Bagno Faro a Marina di Grosseto, ma anche la maschera veneziana di Leonardo Tronconi all’Alegria di Follonica (95 voti) che ha definito ironicamente “sleale” la concorrenza dei giapponesi, “sono in troppi a votare”. Molte altre simpatiche maschere si erano candidate per partecipare al Contest, dalle “suore” del Green Feeling Pub di Santa Fiora alle “lego” del Bar Dribbling di Grosseto, da “Pinocchio e Mangiafuoco” allo Skye Pub di Grosseto ai “Teletubbies” del The Wall.

Per vedere tutte le maschere clicca qui.

Condividi su:

Seguici su Facebook