A Follonica monta la protesta in un cantiere di via Massetana

Ieri alcuni cittadini hanno protestato per una palma che doveva essere spostata

| di Daniele Del Casino
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview
FOLLONICA – Dopo il taglio di alcuni tigli, avvenuto nella mattinata, nel pomeriggio di ieri è stato il turno di una palma. Mentre gli operai eseguivano lavori di scavo e di taglio delle radici alla pianta, sono arrivati alcuni esponenti della lista civica “Onda di Follonica”, con alla testa il candidato a sindaco Dario Piermaria, insieme a Marco Stefanini dell'associazione “La Duna di Follonica”, che hanno fatto notare la mancanza della messa in sicurezza del cantiere. Sul posto è giunta anche una pattuglia della Polizia Municipale per controllare il traffico e il consigliere di Forza Italia Sandro Marrini, per informarsi a sua volta sulla situazione del cantiere.
Automobilisti interdetti hanno iniziato a domandare cosa stava accadendo, invitati da Dario Piermaria a non fermarsi, per la loro incolumità. Intanto era sopraggiunto anche il responsabile delle operazioni di taglio. Al momento di provare a spostare la palma, un gruppo di cittadini ha fatto notare molte incongruenze di sicurezza stradale e cantieristica e il pericolo che la pianta crollasse sulla strada o su qualche malcapitato. Dopo qualche tentennamento gli operai hanno rinunciato allo spostamento, annunciando l'arrivo di un camion più adatto all'operazione, mentre si presentavano anche esponenti del gruppo 5 stelle Follonica, arrivati insieme al loro candidato a sindaco Gabriele Cecchini. Al momento la palma è ancora al suo posto, pur se spogliata di alcuni rami e delle sue radici.

Daniele Del Casino

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK