Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cinema estivo al Cassero, al via la procedura di assegnazione della gestione 2014-2016

Condividi su:

GROSSETO - Il Comune ha avviato la procedura per affidare la programmazione e la gestione della rassegna cinematografica all'aperto e degli eventi aggiuntivi che si terranno nei prossimi tre anni presso il Cassero senese. E' stato pubblicato oggi, all'interno della piattaforma 'start' della Regione Toscana l'avviso con il quale il Comune richiede ai soggetti interessati di presentare una manifestazione di interesse per partecipare alla gara d'appalto, il cui importo complessivo è stimato in 18mila euro oltre iva.
La gara prevede una gestione che durerà dal 1° giugno al 30 settembre per il triennio 2014-2016 ed il criterio di aggiudicazione sarà quello dell'offerta economicamente più vantaggiosa.
Le manifestazioni di interesse da parte degli operatori economici devono essere presentate al Comune entro le 13 del 28 aprile 2014 esclusivamente attraverso il sistema telematico di acquisti della Regione Toscana Start, raggiungibile all'indirizzo internet https://start.e.toscana.it/comune-grosseto. ‎I fornitori ancora non iscritti al sistema potranno partecipare compilando il modulo presente nella pagina che contiene il dettaglio dell'avviso.
L’operatore economico, dopo aver manifestato interesse, riceverà una comunicazione di conferma attraverso il sistema START all’indirizzo di posta elettronica indicato in fase di registrazione. Successivamente il Comune invierà una lettera di invito alla procedura di appalto, che si svolgerà in modalità telematica: le domande di partecipazione e le offerte dovranno essere formulate dagli operatori economici e ricevute dal Comune esclusivamente attraverso il sistema Start, dove all'indirizzo https://start.e.toscana.it/comune-grosseto è disponibile il capitolato descrittivo nel quale è indicato il contenuto prestazionale richiesto per l’esecuzione del servizio.
I titolari o legali rappresentanti degli operatori economici che intendono partecipare alla fase di gara successiva all’invito da parte dell’Amministrazione dovranno essere in possesso di un certificato di firma digitale in corso di validità rilasciato da un organismo incluso nell’elenco pubblico dei certificatori tenuto da DigitPA, secondo quanto previsto dal Codice dell’Amministrazione Digitale (art. 29 c.1) e specificato dal DPCM 30 marzo 2009, nonché del relativo software per la visualizzazione e la firma di documenti digitali.
Il responsabile unico del procedimento è il funzionario responsabile del servizio cultura Enza Bernardini. In caso di sua assenza o impedimento il dirigente del settore, Giulio Balocchi.

Condividi su:

Seguici su Facebook