Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Eurovinil disponibile a dare continuità produttiva al settore tende, per trovare un investitore che rilevi il ramo produttivo

Stamani il primo incontro tra Marras, Bonifazi e il management Bridgepo

Condividi su:

GROSSETO - Il sindaco Bonifazi e il presidente Marras accompagnati rispettivamente dagli assessori Cerciello e Chelini e dalla dott.ssa Dello Sbarba, in rappresentanza dell'assessore regionale Gianfranco Simoncini, hanno incontrato nella sede di Eurovinil Brian Stringer, amministratore unico della società e i vertici grossetani dell'azienda.

«Le istituzioni locali – spiegano Marras e Bonifazi - hanno ribadito la grande preoccupazione per la tenuta occupazionale dovuta alla scelta del gruppo Survitec di dismettere il settore “difesa” dell’azienda, ricordando che Eurovinil rappresenta una delle realtà produttive più importanti della città ed ha un ruolo in settori strategici anche a livello nazionale. Per questo abbiamo confermato di voler impegnare direttamente il Governo nazionale sulla vertenza.

Manifestato l’apprezzamento per l'intesa sindacale raggiunta, che almeno nell'immediato ha scongiuramento i licenziamenti collettivi - sottolineano Il sindaco e il presidente della Provincia - abbiamo rivolto a Stringer due richieste: quella di tenere aperto un confronto durante la crisi, in modo che ci sia una interlocuzione diretta periodica con un’informazione sistematica sui suoi sviluppi. Che con la stessa determinazione con cui l’azienda ha fatto le sue scelte, essa provveda a collocare sul mercato il settore dichiarato dismesso, per garantire l'integrità e la continuità produttiva del sito di Grosseto.

Stringer ha espresso la sua disponibilità a "metterci la faccia" e ha sottolineato la volontà del gruppo Survitec a dare continuità alla produzione anche delle tende, ricercando potenziali investitori interessati a subentrare nelle attività».

Condividi su:

Seguici su Facebook