Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il Consiglio della Camera di commercio di Grosseto conferma la coesione del mondo economico sul brand Maremma

Condividi su:

GROSSETO - Dopo le note regionali ed i commenti espressi su Facebook relativi alla promozione del marchio territoriale, i componenti del Consiglio camerale riunitisi questa mattina hanno confermato all'unanimità (con la sola esclusione del consigliere Claudio Renzetti che si è astenuto per consultare le parti che lo hanno espresso) con assoluta determinazione, la bontà e la validità della strategia promozionale del brand Maremma Toscana, per altro frutto di una scelta consapevole e motivata compiuta dal sistema economico locale, rappresentato dai suoi componenti, dagli organi e dalle rappresentanze camerali.

"Un percorso, questo - si legge nel comunicato diffuso dalla camera di Commercio -, portato avanti negli anni con continuità di visione, con coesione, con grande determinazione ed entusiasmo e che ha inoltre visto la collaborazione delle altre istituzioni locali. Si evidenzia, in proposito, la totale condivisione delle attività con l'amministrazione provinciale di Grosseto nella valorizzazione del brand “Maremma Toscana” del quale, tra l'altro, la Provincia, è creatrice. Ed è proprio nella denominazione “Toscana” che si afferma una volontà tutt'altro che isolazionistica nelle politiche di promozione individuate e perseguite dalla Camera di commercio.

In relazione alle spese per trasferte all'estero a cui ha fatto riferimento un quotidiano locale il Consiglio precisa: per quanto riguarda gli scambi con l'Andalusia, essi sono avvenuti nell'ambito del progetto europeo “Maremma in Rete” (Cooperazione Transnazionale per un Territorio di Qualità, Asse V - Transnazionalità e Interregionalità Regione Toscana POR CRO FSE 2007-2013) con capofila l'Amministrazione provinciale di Grosseto, della quale la Camera di commercio (nell'anno 2012) è stata solamente partner. Si precisa a tal proposito che nessun consigliere né amministratore camerale ha preso parte a missioni all'estero nell'ambito del suddetto progetto. La partecipazione di Maremma Wine Shire del 2011 a New York è avvenuta all'interno del progetto “Wine Town”, promosso da Toscana Promozione e dal Comune di Firenze nell'ambito del programma promozionale regionale 2011, al fianco di altri territori. La partecipazione a Wine Town è la ulteriore testimonianza di come la CCIAA di Grosseto abbia sempre aderito alle iniziative di promozione regionale nella volontà di fare “sistema”.

Condividi su:

Seguici su Facebook