Una lista di impegni per i candidati a sindaco di Follonica e Scarlino

Sette i punti presentati dal Comitato per il No all'inceneritore di Scarlino

| di Daniele Del Casino
| Categoria: Attualità
STAMPA

FOLLONICA - Una lista di sette punti programmatici da far sottoscrivere ai candidati a sindaco nei comuni di Follonica e Scarlino è stata presentata, questa mattina, nell'ambito della conferenza stampa tenuta dal Comitato per il No all'inceneritore di Scarlino. L'incontro si è tenuto nello studio dell'avvocato Franco Zuccaro, il noto legale follonichese recentemente scomparso che per 15 anni è stato a fianco del Comitato. Nell'occasione è stata data anche la notizia che la sezione locale del WWF ha deciso di intitolare, per il 18 maggio prossimo, un sentiero a suo nome all'oasi ambientale di Orbetello. I sette impegni per i candidati, incentrati sullo stop all'incenerimento e la strategia dei rifiuti zero, vertono sull'estensione della raccolta differenziata, il monitoraggio delle ricadute inquinanti e l'istituzione di un registro tumori, la creazione di un organo di controllo intercomunale, il superamento della convenzione con la società delle Strillaie per il rifiuto indifferenziato e il via ad una campagna di sensibilizzazione per una corretta gestione dei rifiuti. Sette punti uguali per i due comuni all'infuori di uno, dove per i candidati di Follonica si chiede il proseguimento della lotta legale all'incenerimento mentre per quelli di Scarlino l'inizio di tutte le attività legali concrete per chiudere il contestato impianto nel comune. “Il documento non è un rogito notarile – assicura il presidente del Comitato Mario Monciatti – ma rappresenta un impegno civile e di credibilità verso la cittadinanza. Vogliamo incontrare tutti i candidati e presentargli la lista, dopodichè, tramite conferenze, esprimeremo le nostre impressioni”. Il Comitato, nel documento, ribadisce di non scendere a fianco di nessuna forza politica, né di trasformarsi esso stesso per tale, ma chiede ai candidati di aggiungere nel loro programma elettorale gli impegni proposti. Il Comitato del No all'inceneritore continua la lotta per la salvaguardia della salute e dell'ambiente, rendendo noto per l'occasione che il nuovo legale, che si occuperà del ricorso contro il mancato stop dell'impianto di Scarlino Energia, sarà l'avvocato Sergio Nunzi.

Daniele Del Casino

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK