Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Un asilo e una chiesa: ecco i progetti di Stella per la frazione del Puntone

"Progetto è già in stato avanzato» prevista anche una piazza, ciclabili e aree per lo sport"

Condividi su:

SCARLINO – Una nuova chiesa e un asilo nido. È il progetto presentato ieri sera da Marcello Stella, candidato sindaco a Scarlino per il centrosinistra, durante l'assemblea pubblica al Puntone. Stella ha mostrato gli elaborati grafici di questo progetto che, in fase preliminare, era già stato presentato e approvato dalla Conferenza Episcopale. Il progetto, già ad uno stato avanzato e per cui sono stati realizzati i rendering, è ambizioso «anche perché è dall'edilizia che può ripartire l'economia».
Ma questo non è l'unico progetto per il Puntone: «Stiamo pianificando uno spazio dedicato ai bambini, un'asilo nido o una scuola materna, a seconda delle esigenze del territorio, ma anche spazi pubblici, per favorire la socialità, come la grande piazza sul retro del porto, aree dedicate allo sport, valorizzazione delle attività legate al mare e alla nautica, la casa del pescatore, il grande parco collinare con i percorsi natura e mountain bike».
I programmi per il Puntone però non si fermano qui: ieri sera Stella ha presentato la viabilità alternativa (i lavori per il completamento della pista ciclabile proseguono ed a breve saranno terminati), i nuovi insediamenti commerciali e i servizi per la frazione, ma anche il potenziamento dei servizi sanitari e sociali. «La valorizzazione ulteriore delle aree bonificate come Terra Rossa e del museo del Puntone saranno, assieme alle iniziative culturali, altro elemento trainante per il turismo e le attività produttive collegate». Si è parlato anche di istituire un servizio navetta per le spiagge della costa e della risoluzione del problema del traffico, in particolare nelle occasioni degli eventi in programma nelle discoteche della zona.
«I nostri sono progetti originali e che vengono da lontano, non copiati all'ultimo momento e neppure bizzarrie come una chiesa ubicata sul pontile come propone qualcun'altra».

Condividi su:

Seguici su Facebook