Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Orbetello: firmato il protocollo tra i Comuni delle Colline dell’Albegna e le associazioni

Tutte le informazioni sull'accordo

Condividi su:

ORBETELLO - È stato firmato questa mattina il Protocollo Operativo tra i Comuni delle Colline dell’Albegna e le Associazioni di volontariato operanti sul territorio.

Il protocollo, nato all’interno dell’articolazione zonale della conferenza dei sindaci della quale il sindaco di Orbetello è presidente, mira a favorire il principio di sussidiarietà orizzontale tra soggetti pubblici e soggetti del privato sociale, al fine di promuovere e realizzare un sistema di sicurezza sociale partecipato e un welfare comunitario.
Lo scopo di questo protocollo è dunque quello di disciplinare il rapporto di collaborazione tra i comuni della zona distretto, l’ASL e le associazioni di volontariato operanti sul territorio per raggiungere lo scopo di creare  e gestire in maniera integrata le situazioni di particolare urgenza ed emergenza sociale,  con un attenzione particolare a quelle situazioni di particolare marginalità sociale (individui senza fissa dimora, senza reti familiari etc.).
Non solo, al fine di creare una gestione unitaria e orizzontale di queste situazioni, i contraenti del protocollo si impegnano allo scambio reciproco delle informazioni in relazione alle situazioni a rischio, sempre nel rispetto della privacy, al fine di coordinare sia l’azione di volontariato, soprattutto nella parte materiale, sia di coordinare al meglio la parte necessariamente legata all’azione delle istituzioni.
Con la firma del protocollo i comuni della conferenza si impegnano anche ad erogare e garantire finanziamenti  sotto forma di contributo per far fronte a spese quali utenze, viveri, medicinali e spese di prima di necessità, vincolati necessariamente alla rendicontazione delle spese delle associazioni di volontariato.
Si creerà in questa maniera una collaborazione sinergica tra i soggetti del volontariato e le istituzioni, collaborazione che sul nostro territorio è invero già presente, ma che grazie al protocollo potrà essere gestito in maniera sempre più accurata, arrivando alla presentazione di progetti specifici e con un radar sempre pronto a captare l’emergere di nuove situazioni di emergenza sociale.
Non previste nel protocollo Croce Rossa e Misericordia in quanto già firmatarie di convenzioni specifiche sia con l’ASL che con la conferenza zonale e con le singole amministrazioni.
Il protocollo sarà operativo a strettissimo giro, con il primo incontro tecnico fissato per il 27 giugno.
Presenti alla firma del protocollo il sindaco di Orbetello, nonché presidente dell’articolazione, Monica Paffetti, il Dott. Babbanini per l’Asl, la dott.ssa Lolini per l’UFPSA, Don Pietro Natali per l’Unità Pastorale di Orbetello, Don Alessandro Baglioni per Agape, Marcella Fritz per la Caritas Diocesana, Sabrina Gaglianone per l’Olympia Des Gouges. Assente per motivi tecnici la ProCiv di Magliano che condivide il protocollo.
Il protocollo potrà essere esteso a tutte le associazioni di volontariato che ne facciano richiesta e che soddisfino i criteri previsti dalle normative di legge.

 

Il presidente della conferenza zonale
Monica Paffetti

Condividi su:

Seguici su Facebook