Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Amiata Piano Festival: il pianista Roberto Prosseda è pronto a sfidare il robot

In programma anche incisioni su rullo e musiche per piano-player

Condividi su:

CINIGIANO - All’Amiata Piano Festival arriva il pianista robot. Si chiama TeoTronico, ha 53 dita ed è in grado di eseguire in modo impeccabile un repertorio musicale virtualmente infinito. Domani, venerdì 27 giugno, a Poggi del Sasso (Cinigiano, GR) sfiderà il pianista Roberto Prosseda, uno dei più brillanti interpreti italiani, celebre per le registrazioni di inediti di Mendelssohn e per aver riscoperto uno strumento storico come il piano-pédalier.

Il duello si annuncia appassionante. TeoTronico ha richiamato l’interesse di giornali e televisioni: è stato ospite di Italia ‘s Got Talent su Canale 5 e di Sostiene Bollani su Raitre. Domani alle 19 la sfida dal vivo in tre manches. All’inizio i due pianisti eseguiranno, alternandosi, gli stessi brani: il Notturno op.9 n. 2 di Chopin, la Sonata K427 di Domenico Scarlatti, la Marcia “alla turca” di Mozart e lo Studio trascendentale n. 5 “Fuochi fatui” di Liszt. Nella seconda parte il robot riprodurrà le storiche e suggestive incisioni su rullo di grandi pianisti del passato, quali il russo Sergeij Rachmaninoff (1873-1943) e il polacco Jósef Hoffman (1876-1957). Nella terza e ultima parte il robot si cimenterà con il player-piano – una sorta di rullo, versione 2.0 – con cui eseguirà l’Etude per pianola di Stravinsky, lo Studio n. 2 di Nancarrow e due brani scritti appositamente per TeoTronico: Casorati Groove di Nicola Campogrande e Honky-Tonk di Gabrio Taglietti.

Un concerto fuori dagli schemi, dunque, che metterà a confronto due virtuosismi di segno opposto: da un lato la vertiginosa precisione della macchina, dall’altro la profondità interpretativa dell’uomo. Chi avrà la meglio? Al pubblico di Amiata Piano Festival l’ardua sentenza.

Infotel. 339-4420336


Il concerto avrà luogo nella Sala Musica Collemassari del Podere San Giuseppe a Poggi del Sasso (Cinigiano, Grosseto), con inizio alle ore 19.00. Durante l’intervallo agli ascoltatori verrà offerta una degustazione dei pregiati vini prodotti dalla Cantina ColleMassari.

Amiata Piano Festival è sostenuto dalla Fondazione Bertarelli.

 

Biglietti: gratis per bambini sotto i 12 anni - € 10 per ragazzi sotto i 26 e per over 65 - € 15 intero. Il biglietto comprende la degustazione.

Condividi su:

Seguici su Facebook