Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Da Festambiente il premio “Grosseto per l’ambiente”

remiata la Pro Loco di Roselle e i Vigili volontari di Grosseto per il monitoraggio contro l’abbandono di rifiuti

Condividi su:

GROSSETO - Un premio per il monitoraggio contro l’abbandono dei rifiuti ingombranti. È stato questo il riconoscimento “Grosseto per l’ambiente” che l’assessorato all’Educazione ambientale del Comune di Grosseto e Legambiente hanno dato alla Pro Loco di Roselle e ai Vigili volontari di Grosseto, durante l’ultima giornata di Festambiente, a Rispescia.

“Il lavoro dei volontari – ha spiegato Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente - è stato prezioso sia per la perlustrazione della città sia, soprattutto, per la segnalazione di discariche abusive che ci ha permesso di far rimuovere i rifiuti e dare un segnale positivo a tutta la cittadinanza. Il loro lavoro – ha concluso Gentili – è un esempio per tutti di come si può dare concretamente una mano alla città e un grande insegnamento alle giovani generazioni”.

In questi 17 mesi di azione di vigilanza ambientale, seguita alla firma del primo tra i protocolli d'intesa di questo tipo con l'Amministrazione comunale (marzo 2013), la Pro Loco ha fatto ben 34 segnalazioni per quasi 90 oggetti ingombranti abbandonati accanto ai cassonetti, nelle fossette stradali o ai margini di zone boschive e quindi fatti rimuovere. A svolgere l'attività sono i volontari dell'associazione, che nel 2013 hanno anche seguito un breve corso di formazione presso i locali comunali al fine di imparare a riconoscere le diverse tipologie di rifiuto.

Condividi su:

Seguici su Facebook