Violenza sessuale nei confronti di un bambino: arrestato cittadino grossetano

L'uomo ha commesso il fatto in una località balneare della provincia maremmana

| di Davide Lesti
| Categoria: Attualità
STAMPA
2013

GROSSETO - Un episodio sconcertante ha caratterizzato la giornata di mercoledì 20 agosto per una malcapitata famiglia: in una località balneare che non è stata volutamente citata, un bambino di quattro anni ha subito un atto di violenza sessuale. Dopo aver consumato il pranzo in compagnia dei familiari, ed aver chiesto di poter andare in bagno, il bimbo ha ricevuto l'ok da parte dei genitori per raggiungere da solo la toilette collocata a pochi metri dal loro tavolo. Pochi istanti dopo, mentre il babbo e la mamma si stavano recando a pagare il conto, le urla di aiuto del bambino hanno spaventato i presenti: la mamma, dopo aver raggiunto il bagno, ha visto il figlio con il costume abbassato e con a pochi centimetri di distanza un uomo che si stava masturbando. La signora ha richiamato l'attenzione di altre persone, che hanno immediatamente avvisato il 113 bloccando l'autore dell'ignobile gesto. L'uomo, un italiano di 64 anni residente a Grosseto, era già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio: il soggetto veniva quindi accompagnato in Questura per gli accertamenti del caso e successivamente veniva tratto in arresto per atti sessuali con minore di anni 10.

Il bimbo, con i genitori e scortato dalla Volante, veniva visitato presso l'Ospedale di Grosseto.

 

Davide Lesti

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK