Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Tirrenica, Fare Grosseto: «Sì alla sicurezza, ma basta spese folli»

Il comunicato dell'associazione grossetana

Condividi su:

GROSSETO - Fare Grosseto, che da sempre si è battuta per la messa in sicurezza dell’Aurelia e contro la realizzazione dell’autostrada, ha apprezzato le dichiarazioni del presidente della provincia Emilio Bonifazi che così sulla questione si esprime: “Occorre garantire la partenza rapida dei lavori di messa in sicurezza dell’Aurelia, per trasformarla in superstrada senza pedaggio. Perché a questa terra serve una strada che sia a scorrimento veloce e che sia sicura, dotata di alcune complanari per la viabilità minore”.

«Il tratto a nord dell’Aurelia è ben funzionante; occorrerebbe quindi solo garantirne la manutenzione, mentre il tratto sud dovrebbe essere messo in sicurezza realizzando tutte le opere necessarie. Realizzare l’autostrada significherebbe sostenere una spesa enorme e i cittadini sarebbero costretti a pagare il pedaggio – aggiungono da Fare Grosseto -. In un momento di contenimento delle spese è inaccettabile spendere cifre così elevate. La costruzione dell’autostrada metterebbe a rischio molte attività economiche, perché l’ampliamento della strada causerebbe la demolizione di tanti edifici e anche l’ambiente ed il paesaggio rischierebbero di subire grandi danni».

 

FARE GROSSETO

Condividi su:

Seguici su Facebook