Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Scacchi: a "La Fattoria la Principina" il Campionato italiano a squadre

Nel territorio maremmano si contenderanno il podio i migliori 'under 16' a livello nazionale

Condividi su:

GROSSETO - Grosseto capitale nazionale degli scacchi per i migliori giovanissimi atleti di tutto il Paese: la città infatti è pronta a ospitare il Campionato italiano a squadre under 16, organizzato dal Circolo scacchi Grosseto 1979 insieme al Comune di Grosseto.

La manifestazione, che ha avuto il sostegno della Regione Toscana, della Federazione scacchistica italiana, della Provincia di Grosseto e dell'associazione sportiva dilettantistica Polisportiva Grifone, è in programma da giovedì 30 ottobre a domenica 2 novembre alla fattoria La Principina.
A sfidarsi saranno oltre 200 scacchisti con meno di 16 anni in rappresentanza di 35 squadre da tutto il territorio nazionale.
I giovani, reduci dalle prove di qualificazione disputate nelle ultime settimane in tutte le regioni, si contenderanno a Grosseto il titolo italiano assoluto di categoria.
Le prime prove prenderanno il via giovedì pomeriggio e proseguiranno venerdì e sabato fino ad arrivare alle gare finali in calendario domenica.
“Gli scacchi come tante altre discipline, soprattutto negli ultimi anni, stanno dando lustro a Grosseto e alla Maremma – dice l'assessore al Turismo, Luca Ceccarelli – grazie ad atleti talentuosi, che fin dalla più tenera età raccolgono successi e raggiungono traguardi prestigiosi, ma anche grazie alla capacità di una classe dirigente grossetana che nello sport trova continue dimostrazioni di efficienza, impegno e competenza. Il Campionato italiano di scacchi a squadre under 16 è una delle testimonianze dell'animosità sportiva di Grosseto e dei grossetani. Un'animosità a cui l'amministrazione comunale plaude, condividendone gli intenti e i valori nobili che nello sport e grazie allo sport vengono veicolati tra i bambini, i giovani e gli adulti. E valorizzandone i risvolti in termini di immagine e di promozione del territorio legati a eventi come questo”.
Nell'ambito del Campionato italiano di scacchi sono stati organizzati anche degli eventi collaterali come la Conferenza nazionale degli istruttori della Federazione scacchistica italiana, in programma sabato 1° novembre alle 15 nella sala congressi della Principina.
E sempre sabato, ma alle 21.15, sarà presentato il libro “Una partita a scacchi giocando con la vita” di Stefano Sala. Coordinerà l'incontro Claudio Berti, presidente del salotto letterario “Conti”. Interverranno Dionigi Clemente, presidente della sezione scacchi e scuola scacchi di Grosseto, e Luigi Luperi, presidente dell'associazione “Greco Cecina”.

Condividi su:

Seguici su Facebook