Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ladri di antiquariato in azione in un podere vicino a Cinigiano

Bottino datato tra cassapanche e vecchi mobili

Condividi su:
CINIGIANO - Alla fantasia non c'è mai fine. Soprattutto tra ladri, che si accontentano di prendere qualsiasi cosa purchè abbia un minimo valore economico. Dalle biciclette fino al rame, ecco che spunta un furto, sicuramente anomalo nel suo genere, messo a segno in un podere vicino a Cinigiano con un bottino selezionato e mirato soltanto ad arredi destinati ormai ad un antiquariato.
Approfittando dell'assenza dei proprietari durante le vacanze di Natale, almeno 2 persone, stando ad una prima ricostruzione, si sono introdotte in una casa di campagna, senza comunque scardinare il cancello e lasciando il mezzo utilizzato nei pressi dell'abitazione. Una volta entrati nella proprietà e lontani da cuoriosi, i ladri hanno curiosato sia all'interno della casa che in un magazzino sottostante, dove erano custoditi arredi ormai datati. Così alcune cassapanche, una vecchia madia, addirittura uno ziro dell'olio e alcune panche da tavolo sono state portate via. Un bottino molto particolare quindi, che potrebbe dar da pensare anche ad un furto realizzato su esplicita richiesta. Sulla vicenda proseguono le indagini dei Carabinieri di Cinigiano.
Condividi su:

Seguici su Facebook