4 denunce ad Orbetello per i trasferisti del crimine

I 4 uomini fermati ieri ad Orbetello con attrezzi da scasso fanno parte di quei malviventi che si spostano per fare i colpi

| Categoria: Cronaca
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview
ORBETELLO - L'’attività dei carabinieri del comando provinciale di Grosseto finalizzata alla repressione dei reati in genere, con particolare riferimento a quelli contro il patrimonio, nella giornata di ieri, aveva  consentito ad Orbetello, sulla s.s. 1 Aurelia, il controllo da parte dei militari del Norm  di  4 pluri-pregiudicati pugliesi, con precedenti per furti e rapine, a bordo di una Fiat Marea station wagon di colore blu, trovati in possesso di attrezzi da scasso e radio (walky talky).
L’importante risultato di tipo preventivo ha di certo sventato una serie di furti in programma nella nottata in quel territorio e rappresenta l’oggetto di approfondimenti investigativi finalizzati a stabilire la riconducibilità al gruppo di criminali di analoghi reati commessi nei mesi passati nella provincia, non escludendo un possibile esempio del fenomeno dei “trasfertisti del crimine”, vale a dire delinquenti che al fine di eludere i controlli delle forze dell’ordine, si spostano dai luoghi di appartenenza dove sono ben conosciuti per recarsi in trasferta, spesso in territori ricchi e ad elevata vocazione turistica, come nel caso del comprensorio di Orbetello, il tempo necessario ad effettuare i colpi.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK