Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"Mini Imu sulla prima casa: solo a Manciano e in altri 3 comuni della provincia"

Alcune precisazioni da Manciano Comune aperto al sindaco Galli

Condividi su:
MANCIANO - Prendiamo spunto da una frase del sindaco Galli per controbattere alla accuse che il primo cittadino ci ha fatto proprio dalle colonne di questo giornale.
Il sindaco Galli ha ragione, un consigliere ha doveri e diritti:
- un consigliere ha innanzitutto, in forza del mandato conferitogli,  il dovere di partecipare ai consigli comunali, ma ha anche il diritto di non essere presente per due volte quando vive del proprio lavoro e non di politica;
- un consigliere ha il dovere di intervenire e di entrare nel merito di un bilancio di previsione, sicuramente l’atto più importante della vita del comune, ma ha anche il diritto di non avallare delle decisioni che non ha contribuito a prendere, soprattutto quando un bilancio che dovrebbe essere di previsione, ma che di fatto è oramai un pre-consuntivo, ad eccezione di alcune voci eclatanti è sostanzialmente identico all’ultimo approvato, e questo nonostante la certezza dei dati in possesso di chi amministra.  
Ma come un consigliere ha diritti e doveri un sindaco o un assessore che amministrano:
- hanno l’obbligo di essere trasparenti con i cittadini;
- hanno l’obbligo di dire che la discussione su un bilancio di previsione fatto a novembre, termine sicuramente consentito dalla legge,  è assolutamente inutile ai fini di un confronto politico;   
-  hanno l’obbligo di dire ai cittadini che ad oggi Manciano (salvo un intervento statale in extremis) è tra i 4 comuni nella provincia di Grosseto in cui si pagherà la mini Imu sulla prima casa nonostante questa tassa sia stata abolita.
Concludiamo chiedendo quindi al sindaco se tutto questo è stato illustrato al nutrito pubblico presente al consiglio durante la rappresentazione video fatta dall’assessore al bilancio.
 
I Consiglieri di Minoranza
Mario Mecarozzi
Luca Pallini
Condividi su:

Seguici su Facebook