Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Mabro, Onorevole Nicchi: “Prodi bis è vittoria delle lavoratrici”

Il vicepresidente della Provincia: “Obiettivo raggiunto, fuori gioco chi ha aggravato la situazione”

Condividi su:
GROSSETO - “E’ una vittoria per tutti le lavoratrici”. Così la deputata grossetana Marisa Nicchi (Sel) commenta la sentenza del giudice Vincenzo Pedone, che stamani ha decretato la Prodi Bis per la Mabro. “Questa sentenza – ha detto Nicchi – fa uscire sconfitta la proprietà, che aveva richiesto il concordato, un’ipotesi che non avrebbe certamente giovato alle dipendenti dell’azienda”. Secondo la deputata grossetana, “questa sentenza apre la strada a un nuovo futuro di speranza per le lavoratrici della Mabro, che finalmente possono guardare avanti con più fiducia e ottimismo dopo mesi di paura, anche se ancora il percorso resta in salita e per questo auspichiamo che il nuovo commissario non si arrenda al primo ostacolo al fine di rilanciare l’azienda”.
“La Prodi bis è la migliore delle soluzioni – ha concluso Nicchi – perché prevede la continuità produttiva e la ricerca di un nuovo imprenditore tramite procedura concorsuale, un imprenditore che sia in grado di mettere in campo capitali, processi organizzativi e quanto serve per il rilancio dell’azienda”.
Parla di “obiettivo raggiunto” anche il vicepresidente della Provincia di Grosseto Marco Sabatini (Sel): “La Prodi Bis ha messo fuori gioco coloro che in questi ultimi tempi hanno aggravato la situazione della Mabro, soggetti non affidabili che non hanno mai dato nessuna garanzia alle lavoratrici”.
Condividi su:

Seguici su Facebook