Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"Vox Mundi: ascoltiamo i maglianesi"

L'intervento di Salvatore Condipodaro Marchetta candidato a sindaco nel comune di Magliano

Condividi su:
MAGLIANO IN TOSCANA - "Serve dialogo con la popolazione, sono gli abitanti che devono scegliere che cosa sia meglio per la loro città. Sto parlando della manifestazione Vox Mundi: a mio giudizio - dice Salvatore Condipodaro Marchetta, candidato a sindaco per la lista civica Amministra con noi - non è né un patrimonio da tutelare, né un evento da eliminare completamente dal calendario maglianese. Prendiamo atto che molti cittadini hanno nei confronti dell'iniziativa un giudizio non positivo; prendiamo atto poi che non esistono solamente il bianco e il nero, c'è sempre una serie di sfumature che possono rappresentare una soluzione plausibile per accontentare popolazione e amministrazione. Ecco perché credo fermamente che, per quanto riguarda Vox Mundi, debbano in primis essere i cittadini a dire la loro: una volta recepite le loro richieste, il Comune deve riuscire a capire come agire al meglio. Non solo per una parte dei maglianesi, ma per tutti. I miei avversari politici continuano invece a non comprendere il significato della politica: uno ritorna a proporre ancora una volta ciò che ha avanzato già tre volte, in tre legislature diverse, l'altro pensa che il turismo nel nostro comune sia già ricco senza aver bisogno di altro. Evidentemente sono cosi ossessionati da loro stessi fino a farsi sfuggire l’interesse degli abitanti. Il capolista della lista civica Magliano Oggi, Diego Cinelli, farebbe meglio ad informarsi, poi potrebbe fare le sue proposte concrete. E non in modo approssimativo, affinché poi non debba rispondere del suo operato. Ha fatto parte del gruppo di minoranza e ha avuto la possibilità di attingere alle informazioni sulla vita amministrativa, non capisco con che criterio parli oggi."
 
Condividi su:

Seguici su Facebook