Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Daniele Baldi: "La prova generale dell'estate è un fallimento"

"Allagamenti, traffico, strade, decoro: a Follonica troppi problemi irrisolti"

Condividi su:
FOLLONICA - "Asfalto colabrodo, traffico impazzito, strade allagate. E’ bastato qualche acquazzone, in questi giorni di «ponte» tra il 25 aprile e il primo maggio, e Follonica ha offerto la peggiore immagine di sé. Visti i precedenti, c’era da aspettarselo: la prova generale della stagione turistica estiva, per la nostra città, si è risolta in un fallimento. E lascia immaginare scenari alquanto scoraggianti in vista del vero grande afflusso di vacanzieri che affollerà la nostra città tra giugno e agosto. Nessun allarmismo, solo la constatazione di quanto chiunque può verificare con i propri occhi, dal centro alla periferia. E la responsabilità di questa situazione non può che essere dell’amministrazione comunale uscente, quella guidata dal sindaco Eleonora Baldi e dal suo vice Andrea Benini che aspira a prenderne il posto come candidato del centrosinistra. Perché questa giunta nulla ha fatto, negli ultimi cinque anni, per risolvere tanti cronici problemi della nostra città. A partire dagli insopportabili disagi che si verificano ogni volta che piove: interi quartieri (Salciaina e Cassarello) finiscono allagati, il sistema fognario non riesce a smaltire le acque bianche, gli sversamenti sono in agguato. E non solo: la bella stagione non è ancora arrivata, ma in periferia già spuntano quei miasmi che purtroppo accompagnano le estati dei follonichesi da troppi anni. Per non parlare del «contorno» che rende l’immagine di Follonica indegna di una località turistica d’eccellenza quale dovrebbe essere, dall’arredo urbano alle condizioni disastrose di strade, marciapiedi, verde pubblico. E come se non bastasse, buona parte del centro è un cantiere aperto. Chi cammina per strada è costretto a fare lo slalom tra una pozza e una buca: quando l’asfalto viene rattoppato, chi controlla se il lavoro è di qualità? Ce n’è abbastanza per dire basta. Basta a un’amministrazione che ha fallito la sua missione. Anche per questo a Follonica è ora di cambiare. Dobbiamo risolvere subito il problema degli allagamenti a Cassarello e Salciaina, dobbiamo ridare alla nostra città un’immagine adeguata, dobbiamo restituire alla viabilità una dimensione più vivibile e accessibile per tutti".
 
Daniele Baldi
candidato sindaco per il comune di Follonica
Condividi su:

Seguici su Facebook