Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Football Americano: i Veterans Grosseto festeggiano con un successo l'esordio stagionale

Vinta la resistenza dei White Tigers di Massa

Condividi su:

GROSSETO - “Una bella partita fisica, giocata quasi sempre sulle corse. I nostri primi due quarti sono stati nettamente sotto tono. Essendo la prima partita ufficiale è anche comprensibile. Il secondo tempo è stato un'altra storia con i  Vets che hanno smesso di scherzare” con questo commento, il giocatore grossetano Riccardo Setti, riassume in poche parole il primo successo della stagione dei Veterans Grosseto nel campionato Cif9 di football americano in casa  dei White Tigers di Massa per  35/14 “Essendo la prima partita ci aspettavamo errori e falli da parte dei nostri giocatori ed effettivamente ci sono stati entrambi” conferma l'head coach americano Roger Casciani “Per essere competitivi, non bisogna concedere nulla ai nostri avversari e mettergli pressione durante la partita. Lavoreremo duramente per eliminare questi errori. Dovremo lavorare molto specialmente sul nostro kick off team che necessita di essere aggiustato. Il modo in cui abbiamo giocato nella seconda parte della partita con ottime giocate della difesa e dell'attacco è incoraggiante. Abbiamo le potenzialità per essere un ottimo team e continueremo a concentrarci sulla crescita e l'unita' del nostro gruppo” La prima sfida di campionato si apre con un pubblico numeroso e appassionato a seguire la gara. E' presente anche la squadra femminile delle Cudere venuta a sostenere i grossetani. Sono assenti per infortunio Grechi e Cencini, costretto a lasciare il campo dopo pochi minuti per un problema ad una spalla. I White Tigers partono forte e macinano terreno con la corsa. La difesa dei Veterans non riesce a contrastare le corse dei running backs massesi e il primo touchdown è dei padroni di casa che si portano sul 7/0. Entra l'attacco dei biancorossi, ma gli schemi sulle corse non trovano lo spazio per portare avanti la palla. Coach Casciani studia attacco e difesa dei White Tigers. Finalmente nel secondo quarto arriva il primo touchdown dei  Veterans. Corsa dei running backs Cannatella e Bemmo Pogo. Ricezione di Luca Leonardelli di dieci yards su pass del quarterback  Elvis Tarroni e trasformazione con calcio tra i pali di Giulio Tarlati che fissa il risultato sul 7 pari. La palla torna a Massa. La difesa dei Vets stenta ancora e non ferma l'avanzata dell'avversario che si porta vicino all'end zone dei ragazzi di coach Casciani. Arriva il secondo touchdown per Massa  che si riporta avanti per 14/7. Entra lo special team maremmano. Calcio lungo del kicker massese riportato sulle trenta yards da un ritorno di Luca Giustarini. L'attacco dei Veterans comincia a girare a dovere con le corse volute dai due allenatori Casciani e Cardelli. I biancorossi avanzano macinando yards e arriva il secondo touchdown per i maremmani. Corsa centrale dell'esperto qb Tarroni. Ottima azione della linea di attacco formata da Francese, Di Maggio, Volandri, bravi ad aprire un varco nella pesante linea difensiva dei White Tigers, salutato dall'esordio nella linea di attacco dei Vets del giovane Mirko Rocchi. La trasformazione con calcio tra i pali di Tarlati, riporta il risultato sul 14/14. Nell'intervallo coach  Cascianifa fa dovuti aggiustamenti in attacco e in difesa. I Veterans passano in vantaggio  con una corsa laterale di settanta yards di Vladimir Bemmo Pogo supportato dai blocchi di tutto l'attacco che porta il punteggio dei biancorossi sul 20/14. C'è  ancora il tempo nell'ultima parte della gara per vedere il td dei  Veterans con la corsa laterale di dieci yards di Bemmo Pogo, trasformato con una corsa centrale di Cannatella e che porta il risultato sul 28/14 per i grossetani. L'ultima segnatura dei  Veterans è su una lunga ricezione di trentacinque yards in end zone di Gabriele Ceccarelli, su pass del quarterback Tarroni e la successiva trasformazione con il calcio tra i pali di Tarlati che chiude l'ostilità sul 35/14 per il primo successo  dei biancorossi.

Condividi su:

Seguici su Facebook