Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Beach tennis: doppietta grossetana ai campionati toscani indoor 2014

La scuola “beach” di Grosseto ha dettato legge nel torneo femminile e nel misto

Condividi su:
GROSSETO - Sui campi del Circolo Tennis Grosseto i migliori beachers toscani si sono dati battaglia, sabato 29 e domenica 30 marzo, per conquistare il titolo regionale assoluto 2014. Oltre 70 coppie al via, divise in quattro tabelloni. Strapotere degli atleti maremmani nel doppio femminile e nel misto.
Spettacolo e pubblico delle grandi occasioni nella struttura coperta del Ct Grosseto che, nell'ultimo fine settimana di marzo, ha ospitato i campionati toscani open indoor di beach tennis. Ai nastri di partenza si sono presentate 72 coppie, pronte a contendersi i quattro titoli assoluti in palio: doppio maschile, femminile, misto e over 40.
La scuola “beach” di Grosseto ha dettato legge nel torneo femminile e nel misto. Fra le ragazze, titolo regionale alla coppia numero 1 del seeding, le atlete di casa Michela Zanaboni e Sara Paramucchi che, in finale, non hanno concesso neppure un game (9-0) al binomio Storari-Curielli. La stessa Zanaboni ha poi concesso il bis laureandosi campionessa toscana di misto, in coppia con il conterraneo Luca Capone: 9-6 a Trasatti-Storari.
Sorpresa, invece, nel torneo maschile, il più affollato in termini di iscritti tanto da richiedere un tabellone preliminare di qualificazione. Nella finalissima la giovane coppia dell' associazione Bad Players di Torre del Lago, formata da Marco Leonardi e Alessandro Buccelli, ha fatto saltare il banco e conquistato la coppa più ambita a scapito dei favoritissimi della vigilia, Stefano Trasatti e Alessio Paolicchi, battuti 9-6.
Il torneo maschile over 40, invece, ha perso nei primi turni due dei tre favoriti della vigilia, con i soli Cristian Apollonio e Massimo Papi superstiti nella parte alta del tabellone. Proprio loro sono riusciti a imporsi e portare a casa il titolo di categoria, superando al termine di una combattuta finale (9-7) Angelo Lupo e Pietro Corradi.
Condividi su:

Seguici su Facebook