Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Monte Argentario: aperta la nuova “Casa dell’acqua” al Pozzarello

Presente il sindaco Arturo Cerulli alla cerimonia

Condividi su:

MONTE ARGENTARIO - Da oggi i cittadini di Monte Argentario hanno a disposizione una nuova fontanella di acqua pubblica filtrata e depurata a cui approvvigionarsi. E’ stata infatti inaugurata stamani dal sindaco Arturo Cerulli con una semplice cerimonia, animata dalla presenza dei bambini dell’asilo nido, la terza 'Casa dell'acqua' sul territorio comunale.

Collocata a Porto S.Stefano in località Pozzarello all’interno del giardino pubblico di via Colombo  la nuova struttura si presenta come un chioschetto di piccole dimensioni dotato al suo interno di macchinari in grado di erogare, tramite due rubinetti, acqua refrigerata, gassata e naturale. Come per le altre due casette già attive da oltre un anno a Porto Ercole in piazzale Vespucci ed a Porto S.Stefano in piazzale S.Andrea, sarà cura dei cittadini portare delle bottiglie vuote da riempire secondo le modalità indicate da un decalogo esposto sulla facciata del chiosco. Per disincentivare gli sprechi e gli utilizzi impropri l’Amministrazione comunale ha stabilito anche per questa un costo di 5 centesimi al litro e mezzo. Inoltre, per facilitare il rifornimento è possibile anche acquistare presso gli uffici comunali chiavette magnetiche al costo di 5 euro ciascuna, ricaricabili  direttamente alla Casa dell’acqua.  Il progetto per la realizzazione di questa piccola struttura è stato predisposto e seguito direttamente dal personale dell’ufficio tecnico comunale. L’ impianto è stato fornito da Istal Nuova di Tavernelle Val di Pesa, azienda specializzata nel trattamento delle acque, e garantisce l’idoneità alla normativa in materia di qualità delle acque destinate al consumo umano e alle Direttive Europee per la sicurezza alimentare. La spesa complessiva dell’intervento che oltre alla fornitura e montaggio della Casa dell’acqua comprende anche il servizio di assistenza tecnica per un anno, service gas Co2, materiali di consumo e 1000 chiavette elettroniche ammonta a 25.640,00 euro più iva.

Le due Case dell’Acqua attive sul territorio dal 13 settembre 2013 ad oggi hanno distribuito oltre 600 mila bottiglie da un litro e mezzo:  “Questo è  un risultato molto positivo - ha commentato il sindaco Cerulli all’inaugurazione - Ero certo che i cittadini avrebbero compreso i vantaggi offerti da questo servizio il cui successo è andato oltre l’iniziale entusiasmo, un servizio  che oltretutto consente una riduzione nell'utilizzo di materie plastiche con benefici anche per l’ambiente e lo smaltimento dei rifiuti. Un riscontro così positivo sostiene ancora di più la nostra volontà a realizzare altre Case dell’Acqua sul territorio comunale, stiamo infatti pensando ad installarne un’altra a Porto S. Stefano, nella parte alta del paese, ed una a Porto Ercole nella zona centrale in prossimità della chiesa”.
Il sindaco, infine, ha voluto rassicurare gli abitanti del quartiere Pozzarello intervenuti all’inaugurazione che presto  l’ufficio tecnico si occuperà del rifacimento del giardino pubblico dove è stata posizionata la Casa dell’acqua, che dopo i lavori urgenti di sistemazione dell’attiguo fosso non è più stato curato. Lo spazio verde a servizio del quartiere dovrà ritornare più bello e accogliente per grandi e piccini.

Condividi su:

Seguici su Facebook