Borile Motociclette: la storica azienda trasferisce la produzione a Milano

Nel nuovo sito produttivo sono già attive le prime due isole di montaggio

| Categoria: Storia
STAMPA

MILANO - Borile Motociclette da oggi è a Cinisello Balsamo, alle porte di Milano, con il nuovo sito produttivo che garantisce l’organizzazione indispensabile sia per la produzione sia per una professionale assistenza post vendita a tutti i clienti della “piccola” grande Casa italiana.

Nuovo personale e nuovi macchinari sono il fiore all’occhiello di una produzione più veloce nei tempi e più importante nei numeri.

Il reparto Ricerca e Sviluppo rimane nella sede storica di Vò Euganeo, nella quale verranno realizzati tutti i nuovi prototipi che poi saranno trasferiti a Milano per la produzione.
A Vò resterà anche la produzione dei modelli special realizzati soltanto su ordinazione.

Alberto Bassi, Amministratore delegato di Borile Motociclette, dichiara: “I numeri prodotti quest'anno, specialmente nei mercati esteri, hanno determinato la nostra  scelta di trasferire la produzione delle nostre moto a Milano. Nel nuovo capannone sono già attive le prime due isole di montaggio, alle quali se ne aggiungerà una terza entro pochi giorni e una quarta entro la fine dell’anno. Questo ci consentirà di produrre i numeri che ci richiede il mercato: circa 450 unità nel 2015, che saliranno a 780 nel 2016 e a circa 1.000 nel 2017. Anche l’ampliamento della gamma ci ha imposto questa strada: infatti, oltre alle Multiuso 125 e 230, inizierà a breve la produzione della nuovissima B300 CR alla quale si affiancheranno in seguito altri modelli motorizzati 300 cc.”.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK