Erosione, nessuna dimenticanza per Castiglione della Pescaia: dalla Regione risorse e attenzione

Il comunicato della Regione Toscana

| Categoria: Attualità
STAMPA

FIRENZE - Nessuna dimenticanza, ma solo la corretta applicazione dei criteri fisici basati su principi di morfodinamica costiera. La spiaggia di Punta Ala è una unità fisiografica a se stante rispetto a quella del golfo di Follonica che va dal porto di Piombino fino al puntone di Scarlino: solo per questo Castiglione della Pescaia non è stato inserito all'interno del protocollo d'intesa per il controllo della dinamica evolutiva del Golfo di Follonica.

La Regione Toscana replica così alle dichiarazioni di un ambientalista di Follonica apparse sulla stampa locale, ma soprattutto ricorda le azioni già avviate a tutela del litorale di Castiglione.

Proprio sulla spiaggia di Punta Ala la Regione ha appena stanziato 250 mila euro per un intervento urgente che vede il Comune di Castiglione quale soggetto attuatore, e che sarà realizzato entro la stagione estiva. Questo è solo l'ultimo di una serie di interventi finanziati con risorse regionali che riguardano la costa del Comune di Castiglione della Pescaia, che complessivamente ammontano a 1.150.508 euro.

La Regione, peraltro consapevole del serio fenomeno di erosione che interessa il tratto di costa sabbiosa di Castiglione, sta operando anche sui tavoli nazionali dell'Accordo di programma per la mitigazione del rischio idrogeologico sottoscritto con il Ministero il 3 novembre 2010, per individuare ulteriori risorse economiche da destinare ad interventi di recupero e riequilibrio.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK