Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lotta al terrorismo: anche a Grosseto scattano i controlli a tappeto

Posti di blocco e pattuglie nel capoluogo maremmano

Condividi su:

GROSSETO - In seguito alle determinazioni assunte dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica in relazione alle direttive ministeriali conseguenti ai tragici fatti di Parigi di Venerdì 13 u.s., nel pomeriggio odierno la Polizia di Stato ha eseguito un posto di blocco finalizzato alla prevenzione ed alla repressione del terrorismo internazionale sulla "SS1" Aurelia in direzione Sud.

Fin dalle ore 14.00 di ieri, il traffico è stato incanalato, in collaborazione con ANAS e Sezione di Polizia Stradale di Grosseto, all'interno dell'area di sosta "Molla".

Lì, 3 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze, unitamente a personale delle locali DIGOS e Squadra Mobile, coordinati da Dirigenti e Funzionari della Questura di Grosseto, hanno proceduto al controllo delle singole autovetture e dei relativi occupanti diretti verso il Centro Italia attraverso il capoluogo maremmano.

Le attività, svoltesi senza alcuna conseguenza per la viabilità nazionale e protrattesi fino alle ore 17.30, hanno permesso l'acquisizione di una rilevante mole di dati utili al monitoraggio su base nazionale del fenomeno in osservazione.

Condividi su:

Seguici su Facebook