Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Follonichesi Stufi - Urla e cori da stadio in piena notte

| di Follonichesi Stufi
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

Una cittadina follonichese stanca, esasperata e stressata dalle continue notti insonni che è costretta a subire e come lei tutti gli abitanti di Via Roma a Follonica (che in ogni caso non è l’unica via della città ad essere interessata da questi fatti) ci fa pervenire la richiesta di trovare un modo per arginare i problemi legati alle urla, cori da stadio e schiamazzi vari in piena notte. Ci invia anche un video dove si sente e si vede tutto chiaramente, oltre ad aggiungere alcune note personali di seguito riportate:

 

“Io vengo svegliata nel cuore della notte tutte le notti! (il filmato che ci ha fatto pervenire si riferisce a Mercoledì 28 Luglio alle 4.00 am). Alle 3.00 non dovrebbe essere più possibile somministrare alcolici, ma nonostante ciò i ragazzi si trattengono in via Roma fino al mattino seguente cantando e schiamazzando (arrecando per giunta danni a tavoli e sedie). Alcuni si mettono a sedere sulle sedie dei locali chiusi e vi rimangono fino all’alba. Ho provato anche a chiamare il 112 e i Carabinieri intervengono, li mandano via, ma non possono fare altro per evitare che ciò si ripeta tutte le sere. In ogni caso - ci fa notare la follonichese- i Carabinieri sono l’unica Forza dell’Ordine che interviene e anche in maniera celere. Io ho chiamato varie volte dallo stress di non poter dormire, e anche stasera sono quasi certa che sarà uguale. Purtroppo mi rendo conto che i locali pubblici siano stati costretti a stare chiusi per molto tempo, ed ora cerchino di recuperare i mancati introiti ed anche che il Comune ne tragga guadagni utili alle casse e ai servizi comunali, ma ciò nonostante, sono del parere che i locali dovrebbero chiudere prima, giacché chiudere alle 3.00 è troppo tardi, dato che se dopo mezzanotte arrivano dei ragazzi che vedono ancora aperto, è logico che si fermino e inizino a fare confusione (magari dopo aver bevuto un ‘bicchierino’ di troppo)... Nel mio tratto di via è stata concessa l’installazione di tre gazebo esterni ai locali e sinceramente non ne capisco la necessità, dato che la stagione permette di stare completamente all’aperto. Se tali strutture non ci fossero sono sicura che ci sarebbe meno gente e meno confusione. Ma il disturbo alla quiete pubblica e al riposo notturno non esiste più? Non può prendere dei provvedimenti proprio nessuno?”.

Follonichesi Stufi

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK