Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Follonica - Dossi artificiali in bitume e reale utilità/funzionalità

Sono veramente la miglior soluzione possibile?

| di ALESSANDRO SAITTA
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Durante l’incontro in comune (minuscolo voluto) con il sindaco (m.v.) egli rispondendo ad una domanda rivolta da un partecipante riguardo se fosse possibile installare dei dossi artificiali dissuasori di velocità in zona industriale, ha affermato che essi siano illegali (seppure io abbia trovato che non possono essere installati in strade con limite di velocità superiore a 50 km/h ed in quel caso tale velocità non potrebbe essere superata nella prima citata zona). Non ne è possibile l’installazione anche nel caso in cui vadano a limitare la velocità dei mezzi di soccorso ed in quel caso non capisco come mai i dossi artificiali la limitino e quelli in bitume (che sono anche più alti) non lo facciano.

Dato che per realizzare i dossi in bitume sarà necessario affrontare una spesa ingente (data la larghezza delle vie) non sarebbe molto più economico realizzare dei diffusori ‘a vibrazione’ (come quelli davanti alla Caserma dei Vigili del Fuoco su via Leopardi? Oltre ad essere più economico tale metodo risulterebbe ugualmente funzionale e molto meno meno invasivo, dato che anche se alla nostra amministrazione (m.v.) non importa, i supporti del motore durano molto di più se non sottoposti a tali brusche sollecitazioni, cosa che loro evidentemente ignorano.

Spesso mi sono chiesto: Non sarà mica che alla nostra amministrazione (m.v.) piace molto di più affrontare le spese ingenti dato che c’è maggior margine di guadagno? Oppure perché sulle grandi cifre si nota meno se le spese vengono ‘gonfiate’ oltre misura? Oppure non sarà mica che si permette ad una ditta di guadagnare oltre il dovuto in cambio di qualche tangente? Sono solo domande assurde che talvolta mi vengono in mente…

Per esempio, a volte preso dalla curiosità, vengo a trovarmi in approfondite ricerche su google che mi permettono di trovare risposta ai tanti miei quesiti… È possibile che nessun assessore o il sindaco (m.v.) siano altrettanto capaci e curiosi? Sembra di no…

Io comunque ho trovato che per dissuadere gli automobili dal percorrere strade con velocità elevate esistono molti altri modi che non necessariamente i dossi artificiali in bitume che richiedono spese ingenti e sono dannosi per le auto, quelli più economici sono quelli acustici che essendo alti poco più di un centimetro, non sottopongono ad eccessivo stress le sospensioni e i supporti del motore delle auto, non limitano la velocità dei mezzi di soccorso, ma fanno abbastanza rumore da farti capire che stai andando troppo veloce (e ce ne sono molti altri oltre a quelli). Io vorrei capire come mai si debba realizzare un dosso artificiale in bitume (pagando la manodopera degli operai, oltre ai tempi di realizzazione più lunghi) quando potrebbero essere usate altre soluzioni...Non ci staranno mica mettendo di mezzo?

ALESSANDRO SAITTA

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK