Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Charlie Lynn: "Giusto dichiarare il comune parte civile nella vicenda Benini"

Intervento del capogruppo di Gruppo Misto Follonica

Condividi su:

FOLLONICA - Charlie Lynn, capogruppo Gruppo Misto Follonica, interviene sulla vicenda Benini: "Nei giorni scorsi il Pdl ha presentato un’interrogazione riguardante la delibera di Giunta 147 che ha per oggetto la “presa d’atto legale incaricato difesa penale per vicesindaco Benini”. Concordo pienamente con quanto richiesto dai colleghi di minoranza di far costituire il Comune come parte civile nel procedimento che si aprirà questo mese contro il vice Sindaco Benini, ma amplierei il ragionamento con altre due semplici domande che presenterò in forma di interrogazione e invierò al Prefetto di Grosseto. Non sarebbe stato opportuno che il legale difensivo fosse pagato direttamente dall’indagato Benini ed eventualmente, solo in caso di vittoria, adottare una delibera di rimborso? Altro aspetto molto più inquietante è che, come si apprende sempre dalla delibera in questione, lo stesso Benini chiede la concessione del patrocinio legale, è presente nella discussione in giunta e infine vota a favore di un suo interesse per un impegno di spesa fino a 50.000 euro. Ma il conflitto d’interessi non esiste per questa giunta ricca di avvocati? Troppo spesso le delibere di Giunta sono state oggetto d’inchieste, in 5 anni abbiamo parlato più di giustizia che di idee, non sarebbe il caso di eleggere o nominare persone capaci e competenti? Anche questa volta nessuno si era accorto del pastrocchio?"

Condividi su:

Seguici su Facebook